White Tigers, una Massa di giovani speranze

0
1078

Le bianche tigri toscane si apprestano ad avventurarsi nella “giungla” rappresentata dalla imminente stagione agonistica, coscienti delle insidie e dei pericoli che andranno ad affrontare, ma anche consapevoli di inseguire alcuni obiettivi fondamentali per uno sport praticato spesso da ragazzi in tenera età: crescita e divertimento. È con queste credenziali che i massesi si presentano ai nastri di partenza del Torneo 2016 di III divisione e, con una strategia particolarmente orientata verso i giovani, i bianconeri del presidente D’Antimi non potevano che scegliere un giovanissimo condottiero: Scambiamo due parole quindi con Gabriele Fogli, nuovo Head Coach dei White Tigers.

Ciao Gabriele e benvenuto. Non sei di certo un volto nuovo per il football, data la tua attività tra le fila degli Storms Pisa, ma lo sei per la guida di questi White Tigers 2016..Quali circostanze ti hanno portato al timone della squadra massese?

“Sono approdato ai White Tigers ad agosto del 2015 grazie al presidente Luca D’Antimi, amico ed ex avversario in campo. Loro erano a corto di personale nello staff tecnico e, visto il mio momentaneo ritiro dal gioco, potevo aiutarli..quindi nel 2015 ho visto solo alcune partite da spettatore…ma quando sono arrivato al campo, di quei giocatori che avevo visto ne erano rimasti ben pochi, perché in tanti venivano da La Spezia e dintorni (ex Wolfpack), quindi è un po’ come iniziare da principio con dei vecchi amici! Come sarà il nostro 2016? Mettiamo innanzitutto le basi per un futuro..”

white-tigers-2

Da chi sarai affiancato in sideline?

“Il coaching staff è formato da un bel ‘frullato di Toscana’: io head coach (livornese), Francesco Martini – offensive coordinator (lucchese), Lorenzo Dalle Piagge – defensive coordinator (pisano), Alberto Adduci – special team (pisano). Si tratta di uno staff tecnico giovanissimo. Interessante il fatto che Adduci e Dalle Piagge da nostri allievi sono passati a nostri collaboratori regalandoci grandi soddisfazioni. Per quanto riguarda il nostro gioco posso dire che sarà improntato sui fondamentali, poi gli schemi si adatteranno ai ragazzi”.

Insomma…sembra proprio che la parola d’ordine di quest’anno sia “puntare sui giovani”…

“Direi di si…il recruiting autunnale è stato fatto, per la prima volta a Massa, da me nelle scuole e i frutti, ne sono certo, arriveranno nel corso degli anni. Per quanto riguarda le nostre giovanili, credo che quello può essere un vero orgoglio della società, che in pochissimi anni ha messo sù un vivaio davvero grande (soprattutto per la Under 13) ed ha partecipato al campionato Youth grazie alla collaborazione con gli Storms Pisa – U16 e U19 – quest’ultima capitanata dal medesimo coaching staff sopra descritto. Il momento di vincere contro squadre molto più blasonate arriverà col tempo, ma alla base c’è un buon progetto!”

white-tigers-5

C’è da attendersi allora un anno di transizione, di costruzione, di crescita e rafforzamento…

“Secondo me il 2016 per i White Tigers sarà un anno di cambiamento per l’approccio a questo sport… Non sto parlando di vittorie, ma di divertirsi a giocare! Perché sono convinto che quando ci si diverte, il resto viene ‘in discesa’. I ragazzi stanno reagendo bene a questa cosa e quindi tutto quello che verrà di buono sarà merito loro… Occorre prendersi delle responsabilità ed io non mi tiro indietro, perché almeno so dove crescere e migliorare”.

Il livello medio dei Campionati continua a crescere e questo è un bene per il nostro sport..

“Il football in Italia è in netta crescita tecnico-tattica. Mi è bastato giocare contro i Lions Bergamo Under 19 per rendermi conto quanto di bello ci aspetta in un futuro sui campi! Ho sempre sostenuto che gli squadroni si costruiscano dalle formazioni Under e quindi non mi meraviglia veder crescere le senior”.

white-tigers-4

Chi vedi bene quest’anno in III Divisione?

“Ogni anno cambia sempre tutto..quindi non è semplice fare pronostici…”

I ‘tuoi’ Storms invece ritroveranno dei vecchi, scomodi clienti in II Divisione… A proposito, che ne dici delle squadre protagoniste del grande salto di categoria?

“Il grande salto secondo me non è un grande salto. Personalmente, avendo giocato in entrambi i campionati, credo che non cambi molto…anzi in II Divisione è più equilibrato il livello delle squadre, mentre in terza si passa da partite del delirio a senso unico a partite belle come la finale dello scorso anno.. Fra le squadre che sono appena approdate in II Div, ho simpatie ed ex compagni in due team…quindi auguro un buon campionato ai Reds e Veterans…anzi, ai Vets un po’ meno perché affronteranno anche Pisa… (ride, ndr)”

Ok, Gabriele. Nell’augurarti buona stagione e in bocca al lupo per i tuoi White Tigers, ti lascio l’ultima parola…

“Un ringraziamento va al vostro lavoro, fondamentale per far crescere la nostra passione. Un altro ringraziamento a tutti i White Tigers per la loro accoglienza..e infine uno speciale al presidente Luca D’Antimi che ci permette di divertirci tutti insieme, questo è l’importante: divertirsi!”

|_

Foto
White Tigers FB Page
Storms FB Page

white-tigers-3

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO