Guelfi Neri: Domenica il debutto casalingo

0
469

A distanza di 17 anni dall’ultima volta nel football del 9 vs 9 (vittoria del Nine Bowl del 2003, disputato allo stadio “Artemio Franchi” di Firenze contro i Crusaders Cagliari), le maglie gigliate torneranno a far bella mostra in Terza Divisione! Difatti questa domenica, kick-off alle ore 14,30, arriverà il tanto atteso debutto dei Guelfi Neri, development team degli Estra Guelfi Firenze. Avversari di turno i Trappers Cecina, formazione del litorale toscano che negli ultimi anni è parsa in continua evoluzione, tanto da aver partecipato agli ultimi due play-off di categoria. Al “Guelfi Sport Center” dunque fervono i preparativi in vista del debutto stagionale, che porrà il gruppo guidato dal triumvirato Arcangeli-Camilli-Perasole dinanzi ad un avversario di tutto rispetto in quella che senz’altro sarà una partita interessante per avere una prima, seppur parziale, valutazione su un gruppo di giocatori costruito solo negli ultimi mesi e che, in larga parte, debutterà nel mondo senior proprio domenica. Il percorso di regular season dei viola continuerà poi con altre 5 partite da disputare contro le squadre del girone “F”: Steelers Terni (andata e ritorno), Nuovi Grifoni Perugia (partita singola), Trappers Cecina (andata e ritorno) e West Coast Raiders (partita singola).

I giovanissimi Guelfi Neri potranno comunque contare sull’aiuto di alcuni atleti di grande esperienza come i rientranti Andrea Zanazzi (OL) e Gabriele Zini (DE), per non parlare di Christian “Death” Petrucci, vera e propria leggenda all’interno della società che ha deciso di sposare appieno questo progetto. Ecco dunque le parole usate dal veterano per introdurre la sfida ai cecinesi e, più in generale, la stagione del development team gigliato:

La prima partita dei Guelfi Neri. Come ti senti a pochi giorni dal debutto stagionale?

“Sembra quasi irreale visto che la decisione definitiva sull’iscrizione al torneo è arrivata solo ad inizio gennaio. Contro i Trappers mi aspetto un esordio tutt’altro che facile visto che stiamo parlando di una formazione ben rodata che si è ancor più rinforzata grazie all’arrivo di alcuni validi atleti da Grosseto. Ritroveremo subito tanti amici, ad iniziare da Coach Andrea Gallerini, che fino a qualche settimana fa ha svolto il ruolo di capoallenatore della nostra U19 e adesso ci osserverà dalla sideline avversaria. Alla fine però sarà solo, un’altra, bellissima partita di football che ci servirà a tastare il polso della situazione”.

Sei stato uno di quelli che ha fortemente sponsorizzato questo progetto. Dicci il perché:

“In primis volevo coinvolgere diversi elementi che rischiavano di doversi trasferire in prestito e che non se la sentivano di abbandonare il Guelfi Sport Center. Questa squadra può servire da trampolino di lancio per molti giovani e può regalare a qualche vecchietto, come il sottoscritto, qualche anno aggiuntivo di football con un minutaggio più importante rispetto a quello disponibile in un campionato assai più impegnativo come quello della massima serie”.

Forse come mai prima d’ora sarai chiamato a fare da “chioccia” a tanti ragazzi di belle speranze. Come ti vedi in questo ruolo?

“Non mi sento di dover indicare la via a nessuno, questi giovani hanno tutte le basi per potersi sviluppare in autonomia e tecnicamente sono già migliori di me. Sicuramente però, lo devo ammettere, mi fa un po’ effetto giocare con tanti atleti che hanno meno della metà dei miei anni. Ovviamente durante la partita sarà diverso, lì ci sarà bisogno di mettere a disposizione del gruppo l’esperienza derivante dalle tante battaglie combattute sulle 100yds”.

Cosa significa, dopo gli anni nella massima serie, tornare a giocare a 9?

“Tornare a disputare il campionato di Terza Divisione fa un po’ strano, ma per me era la scelta giusta da prendere arrivato a questo punto della mia carriera. Il mio fisico non mi consentiva di essere più competitivo come avrei voluto in Prima Divisione e quindi non ho avuto esitazioni ad imbarcarmi in questa nuova avventura promossa dalla società. Questo progetto ci ha inoltre permesso di tornare a coinvolgere tante persone che avevano dovuto fare un passo indietro negli ultimi tempi”.

Cosa ti aspetti da questa stagione?

“Questa è la domanda più difficile. Sicuramente potrò risponderti meglio dopo la prima partita. Al momento voglio vedere una squadra che si diverte e poi, tutto quello che accadrà, lo accetteremo. A mio avviso il gruppo è buono, ma ovviamente ha bisogno di crescere dai confronti contro giocatori di livello senior. Vedo molto coinvolgimento e sicuramente andremo in campo per giocare e per combattere. Voglio concludere ringraziando di cuore tutte le persone che ci hanno aiutato a sviluppare questo ambizioso progetto. Venite tutti a tifare i Guelfi Neri da questa domenica!”.

 

INFORMAZIONI UTILI PER I TIFOSI

Data e ora di inizio: Domenica 23 febbraio alle ore 14.30;
Indirizzo dello stadio: Guelfi Sport Center, Via del Perugino, 45 – Firenze;
Ulteriori informazioni sull’impianto: lo stadio è dotato di tribuna coperta ed il manto è composto da erba sintetica;
Meteo: sereno con massime di 17°C;
Costo del biglietto singolo: 5 euro;
Altre informazioni: la biglietteria sarà aperta dalle 13.00. L’impianto è dotato di un parcheggio gratuito ed il servizio di ristorazione sarà a cura di “OverFit”, primo ristorante fitness di Firenze. E’ severamente vietato introdurre cibi e bevande all’interno dell’impianto.

 

Ufficio Stampa Guelfi Firenze

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO