Mexicans, ora è lecito sognare i playoff!

0
578

Ultima partita di regular season: Pederobba Mexicans VS Verona Redskins; come da tradizione i Mexicans spingono per poterla giocare in casa, per far vivere il clima festoso e cocente del Messico ai propri tifosi e avversari.

Indipendentemente dal clima di allegria che investirà gli spalti lo scenario in campo sarà il seguente, i Mexicans arrivano da due vittorie di fila contro Giants e Celtics, i Redskins da due prestazioni altalenanti: una vittoria contro i maestosi Thunders e una sconfitta di misura con i Giants.

I presupposti per una partita interessante ci sono, i Mexicans archiviata la splendida vittoria nel derby di sabato sera hanno già cominciato, nonostante le tempeste di questo inizio settimana, a preparare la partita di domenica con gli scaligeri.

L’ipotesi playoff non è ancora definitivamente chiusa, la vittoria di Bolzano di sabato proprio con i Redskins ha reso l’obiettivo più complesso, ma comunque raggiungibile; i Mexicans infatti, con una vittoria contro Verona potrebbero anche raggiungere il terzo posto e quindi la post season tra le migliori terze. Un traguardo inimmaginabile ad inizio campionato, ma che oggi sembra quasi a portata di mano.

La difesa messicana dopo l’ottima prova di Feltre continuerà ad essere aggressiva e tenace, dovrà fare a meno del CB D’Aloi A, frattura al metacarpo durante la partita di sabato sera; l’offense invece sembra diventata vivace, vedremo se le corse di Jimenez e di Sabadotto saranno in grado di impensierire la compagine scaligera.

La partita con i Redskins sarà inoltre (salvo qualificazione ai playoff), l’ultima partita da Head Coach di Giuseppe Pulpito, l’uomo che ha cresciuto sportivamente i Mexicans in questi tre anni di vita, una decisione sofferta ma giusta, figlia del bisogno di un ruolo meno sotto i riflettori e più rilassante. Il coach infatti rimarrà un messicano, seppur tra i dirigenti.

Vi aspettiamo domenica, ore 15:00, Via Brigata Julia, Onigo di Pederobba (TV).

Ufficio Stampa Mexicans Pederobba

Foto Luca Bianchin

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO