Palermo contro i Sirbons per giocare in casa i playoff

0
390
Credits photo: Antonio Melita
Messo in archivio lo scontro al vertice contro i Crusaders, il prossimo impegno di Regular Season del Girone A vedrà di fronte la capolista Eagles United e la rappresentativa sarda dei Sirbons, ancora in cerca del primo risultato positivo di stagione.
L’incontro celebrerà anche l’accordo di partnership tra la società rosanero e Spina, cocktails bar palermitano da anni punto di ritrovo degli atleti palermitani della palla ovale.
C’è grande entusiasmo in casa rosanero, mantenere la vetta del girone da imbattuti consentirebbe agli Eagles United di scalare ancora il ranking nazionale e posizionarsi tra il secondo e il quarto posto in classifica generale. Traguardo che agevolerebbe di molto il cammino del team palermitano, conquistando il vantaggio di giocare in casa non soltanto la prima partita della Post season ma, eventualmente, anche le successive.
Tra i playoff e gli Eagles United però, c’è un team che seppure con un roster corto e ancora a secco di vittorie, si giocherà un eventuale ripescaggio ai playoff proprio in questa partita. Stiamo parlando dei Sirbons Cagliari, il team sardo infatti ha iniziato il campionato perdendo il primo derby, contro i Crusaders, di soli quattro punti dimostrando di avere i colpi per potere impensierire i palermitani.
Sicuramente, la offense dei “cinghiali” dovrà provare a cambiare passo rispetto alle ultime due partite dove ha totalizzato soltanto 6 punti, anche perchè si troverà contro un team che in difesa ha subito soltanto un touchdown in tutta la stagione. Vai alla classifica.
Un match che, seppur sulla carta vede ampiamente favoriti i rosanero, gioca un ruolo fondamentale nel prosieguo della stagione per entrambe le compagini e che sicuramente darà luogo ad uno spettacolo imperdibile.
Appuntamento Sabato, 21 maggio alle ore 21.00 sugli spalti del Centro Sportivo Louis Ribolla, il kickoff sarà alle 21:30. Clicca qui per partecipare gratuitamente all’evento.
Ufficio stampa Eagles United Palermo
Credits photo: Antonio Melita

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO