Week 11, risultati e commenti

0
536

In Terza Divisione, da segnalare l’ennesima squadra in difficoltà e costretta al ritiro. Stiamo parlando dei Doves Bologna e della vittoria a tavolino assegnata ai Buccaneers Comacchio. E’ la seconda trasferta cui rinunciano i bolognesi….Per il resto, la Week 11 ha visto trionfare Etruschi, Minatori, Steelers, Hurricanes, Briganti, Black Tide, Wolverines e Lancieri, con alcune sfide sul filo del rasoio che hanno tenuto il pubblico con il fiato sospeso fino al fischio finale.

SIRBONS CAGLIARI vs ETRUSCHI LIVORNO 18-48
CRABS PESCARA vs MINATORI CAVE 16-59
BUCCANEERS COMACCHIO vs DOVES BOLOGNA 8-0 tavolino
STEELERS TERNI vs NUOVI GRIFONI TRACK & FOOTBALL  14-6
BLACK TIDE CATANZARO vs CARDINALS PALERMO 42-14
BLITZ SAN CARLO vs LANCIERI NOVARA 20-27
BRONCOS TITANS vs HURRICANES VICENZA 0-41
WOLVERINES PIACENZA vs MASTIFS IVREA 17-14
DELFINI TARANTO vs BRIGANTI NAPOLI 7-20

Ufficio Stampa Fidaf

Foto Roberto Pierangeli

I commenti dei protagonisti

Francesco Varriale [Steelers]: «La partita è stata molto tesa, come già si poteva immaginare. Il nostro attacco ha fatto diversi errori, ma grazie alla difesa che ha retto fino alla fine siamo riusciti a portarla a casa…adesso testa a Cave per portare a casa anche una regular season perfetta, go Steelers».

Marcelin Galeone [DL, Delfini]: «E’ stata la mia prima partita di football dopo due anni di fermo; ho avuto le mie difficoltà in campo, ma mi sono divertito. La gara a mio parere è stata molto equilibrata nella prima metà, negli ultimi quarti abbiamo avuto un po’ di problemi, il più grande si è rivelato quando abbiamo mentalmente mollato dopo un intercetto nel terzo quarto. Vorrei ringraziare tutti per avermi dato molta fiducia nel team dei Delfini Bucks; sono amareggiato per la sconfitta, che secondo me ci aiuterà a migliorare sempre di più».

Francesco Freddini [QB, Grifoni]: «Partita molto equilibrata su tutti i fronti. La squadra di Terni è stata solo più cinica e abile solo per la prima parte della gara. Il nostro attacco ha fatto molti progressi rispetto alla partita di andata, dimostrando più maturità di gioco ed esperienza, mettendo più volte in difficoltà la difesa molto forte e veloce di Terni alla quale rinnovo i complimenti; bravi e grandi atleti. La nostra difesa, dopo l’uno-due realizzato dal loro attacco, ha preso le misure ed è stata straordinaria, concedendo zero punti nel secondo tempo, dimostrando solidità. Migliore in campo Stefano Bartoccioni per me… Manca di esperienza ma non di volontà e carattere. Ci darà molte soddisfazioni. Se avremo la possibilità di accedere ai playoff, ci prenderemo belle soddisfazioni».

Gianluca Mariotto [G, Hurricanes]: «Prestazione nel complesso positiva soprattutto il 3° e 4° periodo. Un po’ sotto tono l’attacco rispetto al nostro solito, la difesa sempre eccellente. Ora pensiamo già alla prossima partita».

Consuele Morrone [Black Tide Catanzaro]: «Oggi grande soddisfazione per tutti noi giocatori e per tutto lo staff Black Tide. Abbiamo raggiunto l’obiettivo play off nonostante questo sia il nostro primo anno. Complimenti alla nostra difesa per aver ostacolato il loro gioco in maniera quasi perfetta andando anche in touchdown per ben due volte. Abbiamo dimostrato di essere abbastanza concentrati e pronti anche con i nostri special team. In attacco siamo partiti un po’ contratti ma poi è andato tutto per il meglio. Da domani testa ai play off!»

Marco Pavone [DB, Delfini]: «Avrei voluto far meglio, vorrei che i miei compagni si unissero ancora di più l’uno con l’altro, la partita in sè è stata caratterizzata da errori, che smusseremo ancora in vista della prossima gara. Napoli è una squadra molto organizzata, con ottimi atleti, merito va a loro. Adesso non c’è domani..ed è compito nostro raddrizzare il tiro, il nostro Team riunito si merita qualcosa in più».

Jascha Minniti [HC, Sirbons]: «Oggi è stato un bel pomeriggio di football. A macchiare la miglior partita stagionale dei Sirbons ci si son messi malattie ed infortuni. Non che gli Etruschi non abbiano giocato, altroché. Ma perdere entrambe le guardie (una a casa malata, l’altra stirata a metà del secondo quarto) e un LB, con un roster già di per sé molto corto non ci ha aiutato. Il primo tempo i Sirbons hanno macinato yard con l’offense e messo punti sul tabellone, facendo vacillare le certezze dei livornesi. Nel secondo periodo la stanchezza e gli infortuni sopracitati hanno lasciato spazio all’attacco degli Etruschi che ha dilagato. Il mio personale MVP è per Alessandro Ragazzo, 17 anni, che quest’anno avrebbe dovuto giocare MLB, la penultima partita l’ha giocata anche come RB e oggi ha esordito come OG senza averlo mai neanche provato. Sabato 20 si gioca a Cecina, ultima possibilità per la ‘W’».

Gianluca Antonio Rigoni [FB, Hurricanes]: «È stata indubbiamente una bella partita. Abbiamo fatto un po’ troppi errori di concentrazione e tanti falli nel primo tempo, soprattutto in attacco, ma nel secondo tempo penso che abbiamo mostrato un buon football. Onore agli avversari, che sono migliorati molto rispetto alla partita di andata e hanno dimostrato di avere ottimi margini di crescita in futuro».

Giuseppe Brescia [Black Tide Catanzaro]: «Splendida giornata di football. Andati inizialmente sotto di punteggio, la squadra ha saputo incanalare la partita nella giusta direzione. Felice per la prestazione personale offerta e per quella di tutta la defense che – a parte due sbavature relative ai TD avversari – é riuscita a bloccare una degna rivale. Ora testa ai playoff consapevoli di avere ancora margini di miglioramento importanti. GO Black Tide!»

Manuele Laoreti [Steelers]: «Partita tiratissima fino all’ultimo secondo. Onore per i Grifoni, che sono sempre ottimi avversari! Buona prestazione del nostro attacco.. e ottima della nostra difesa. Ora pensiamo ai Minatori Cave, altra partita difficile! Come sempre GO STEELERS!»

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO