Abbuffata Vikings. Alfieri sconfitti 58 a 0

0
37

Con la prima partita casalinga finalmente è arrivata la prima vittoria in campionato per i Vikings Cavallermaggiore che domenica hanno affrontato gli Alfieri Asti con un risultato di 58 a 0 per i padroni di casa.

L’esordio della domenica precedente a Savona era stato negativo, ma i Vichinghi sono stati in grado di migliorare alcuni aspetti tecnici e soprattutto di concentrazione, raggiungendo coì un risultato ampio e incoraggiante.

Davanti ad un numeroso pubblico i Vikings, guidati dall’Head Coach Paolo Bassi, partono con il Kick off return, ricevendo la palla per entrare subito in attacco, che sotto la guida del Quarterback Peter Ferlemann entra subito in partita con avanzamenti importanti ad ogni occasione. Dopo soli dieci minuti di gioco il primo Touchdown della gara ad opera di Marwane Moumine che entra in meta con una corsa da 14 yard a cui segue una trasformazione da 2 punti su passaggio di Ferlemann ricevuto da Francesco Maniezzi. Nei successivi dieci minuti altre due segnature da parte dei Vikings con i Touchdown di Michele Viotto su passaggio ed una corsa di Moumine a cui segue una trasformazione su passaggio ricevuta da Paolo Testa all’inizio del secondo quarto. La partita prosegue con un gran lavoro della difesa casalinga che riesce a fermare ogni tentativo di guadagno dell’attacco avversario e permettendo così alla propria squadra offensiva di avere il possesso di palla. L’attacco cavallermaggiorese ne approfitta e prima dell’intervallo segna ancora due mete con le corse ad opera di Moumine, di cui una da 50 yard ovvero metà campo, una sola trasformazione riesce con il passaggio di Ferlemann su Domenico Chindamo che porta così il punteggio sul 44 – 0 all’intervallo.

gioco3

La pausa di metà gara si prolunga più del consueto a causa dell’intervento dell’ambulanza di servizio che soccorre un giovane atleta astigiano a seguito di un infortunio.

Alla ripresa i Vikings (già in mercy rules, ovvero con il tempo che non si ferma a causa della differenza punti elevata) continuano con lo spirito iniziale segnando ancora due mete: la prima su passaggio di Ferlemann ricevuto da Maniezzi (giocatore al primo campionato) a cui segue la trasformazione di Viotto, la seconda su corsa del quarterback Ferlemann che entra direttamente in end zone.

La partita si chiude quindi con il risultato di 58 a zero con una prestazione ottima sia dei reparti offensivi che difensivi. La difesa cavallermaggiorese ha saputo dominare e contenere tutti i tentativi del team astigiano permettendo così ai Vikings di chiudere con un risultato di zero punti subiti.

Il campionato continua, i Vikings hanno voglia di migliorare e crescere!

Ufficio Stampa Vikings Cavallermaggiore

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO