Aumento dei tecnici flag e corsi a Grosseto

0
380

Verona, Milano, Palermo e poi ancora Grosseto, queste le città che hanno ospitato i corsi di formazione che FIDAF ha organizzato per la flag junior in questi primi mesi dell’anno (la città toscana sarà sede di un corso AF5 il 21 febbraio e di quello da Coach Flag Livello 1 il 22).
Circa 50 nuovi coach di Livello 1 per il flag junior e qualche “infiltrato” della senior vanno ad aggiungersi alla ventina del primo corso di Torino. “Risultati incoraggianti – commenta entusiasta Alessandro Zarbo – che fanno capire quanto sia diventata importante la formazione offerta dalla Federazione, ma soprattutto che denotano il livello di coinvolgimento delle società, anche nuove dell’ambiente flag, sempre più attente a garantire la qualità in campo. In tutti i corsi abbiamo riscontrato molto interesse in diverse aree tematiche, ma la stessa possibilità di discussione tra corsisti ed esperti su tematiche e situazioni di gioco è stata molto apprezzata. Abbiamo in programma un corso di secondo livello flag del quale a breve daremo comunicazione a tutti tramite sito federale”.
Ultima occasione di inizio anno è dunque fissata al 22 febbraio con il corso di Grosseto, dove ricordiamo che la scadenza delle iscrizioni termina il 13 febbraio.
Stesso successo per il corso AF5 di Milano tenutosi il 31 presso le aule CONI, dove 20 nuovi assistenti hanno avuto modo di confrontarsi con regolamenti e, soprattutto, situazioni di gioco tipiche del flag ma anche del football in generale. Utilissimi i video e molti gli spunti da parte dei corsisti, che avranno ancora qualche giorno per rispondere ai test di verifica per ottenere la qualifica definitiva. Sempre a Grosseto si terrà un altro corso AF5 il 21 febbraio e già 15 sono gli iscritti.Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO