Cisalfa Seamen: Bergamo porto sicuro

0
781

Corre veloce il team under 19 dei Cisalfa Seamen che in campo non sarà una corazzata, visti i chilogrammi che spesso deve rendere agli avversari, ma certo ha il profilo scintillante di un offshore fin qui imprendibile. Tecnici, sguscianti e, a tratti immarcabili, gli attaccanti in maglia blue navy hanno dato spettacolo anche a Bergamo festeggiando il quarto sigillo in campionato, trascinati da Lorenzo Nuzzi e da una difesa che non ha concesso nulla fino all’half time (0-14 lo score all’intervallo). Incamerato il risultato Paolo Mutti e il suo staff hanno giustamente dato spazio ai back up che si sono ben comportati rifinendo il punteggio sul conclusivo 16 a 32. Ottime indicazioni sono giunte dalla squadra nel suo complesso, capace di crescere, assimilare i meccanismi disegnati dal nuovo capo allenatore e mettere in vetrina il talento dei suoi giocatori fra i quali si sono distinti, nell’occasione, Jordi Badial, Pietro Previtali, Michele Di Stefano e il già citato Nuzzi. Se i Cisalfa Seamen under 19 hanno pieno diritto di pensare in grande altrettanti sogni di gloria possono cullare i ragazzi under 16 tornati dalla trasferta orobica con punti pesanti in chiave play off. Nell’ampio successo conseguito con i Lions, 28 a 52, c’è tutta la sostanza di una squadra che fa della compattezza e dell’assenza di primi attori la sua forza. Disegnato da Marco Polizzi e da un coaching staff che fa anch’esso della coesione la sua filosofia il più giovane dei team “tackle” ha spinto sull’acceleratore fino a guadagnare 26 punti di margine (6-28 all’half time) prima di rialzare il piede e tagliare il traguardo in scioltezza. La crescita dimostrata nell’arco dell’ultimo mese è evidente, come sono altrettanto evidenti le tante individualità che, grazie all’affiatamento del gruppo, stanno gradualmente facendosi luce. Per tutti parla lo stesso Polizzi che esprime una metafora calzante: “Ci sono grandi onde che fanno affondare grandi navi, ma la stesse onde possono essere cavalcate da piccole imbarcazioni fino a un porto sicuro. Noi ci sentiamo così. Siamo convinti di avere i mezzi per farcela”. Incamerati i due successi i Cisalfa Seamen sono ora attesi dagli ultimi due turni di campionato nei quali gli incroci con Rhinos e WCA, nella categoria under 19 e le sfide con Rhinos e Blacks, per l’under 16, definiranno il futuro in una competizione nella quale la Milano blue navy ha fin qui sollevato grandi impressioni.

Risultati e classifiche

Under 16
Lions Bergamo – Cisalfa Seamen Milano 28-52

Classifica girone A: Giaguari 4-0, Rhinos 3-1, Seamen 2-2, Blacks 1-3, Lions 0-4

Under 19
Lions Bergamo – Cisalfa Seamen Milano 16-32
Classifica girone A: Seamen 4-0, Rhinos 3-1, Lions 2-2, Giaguari 1-3, WCA 0-4

 

Roberto Rizza
Ufficio Stampa Cisalfa Seamen Milano

Foto Dario Fumagalli

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO