Ecco l’ANTONIO BARBARO FIELD, il primo esclusivo campo da football americano a Roma

0
818

Vedere una vasta area di prato trasformarsi in meno di una settimana in un campo da football americano è qualcosa di fantastico. Lo scorso lunedi siamo andati a trovare Alessandro Scotellaro mentre tracciava le prime linee del campo da gioco. Completamente imbiancato e non poteva essere altrimenti, affaticato ma soddisfatto, con le idee ben chiare che di li a breve, su quell’erba, si sarebbe realizzato il sogno di una vita, l’Antonio Barbaro Field, il primo ed esclusivo campo di football americano nella Capitale. E si, adesso Roma ha finalmente un campo dedicato solo al football e tutto questo è stato possibile grazie alla sinergia tra la Legio XIII Roma e la grandissima disponibilità di Massimiliano Barbaro del Circolo Sportivo “Forty Love Sport Centers“. Proprio all’interno del bellissimo circolo sportivo dove vengono praticate numerose discipline sportive è situato questo bellissimo campo da gioco che sarà inaugurato proprio in questo fine settimana con la partita del Campionato Under 19 tra Legio XIII e Crabs Pescara, che si giocherà domenica 22 novembre alle ore 12,30 (kick off). Il “Forty Love” è proprio alla periferia di Roma, all’uscita numero 11 del Raccordo Anulare denominata Montesacro-Mentana, proprio in direzione di quest’ultima si arriva subito in via Fratelli Maristi, 94. Facile da raggiungere, è una struttura immersa nel verde e ben organizzata, accogliente ed amichevole.

ANTONIO BARBARO FIELD-roma-7
Quello che posso dire è : MERAVIGLIOSO! Un campo da football – ci spiega un emozionato Marco Bozzarini, direttore sportivo della ASD Legio XIII – è una cosa che forse solo pochi possono comprendere, ma chi ha vissuto il mio sport può immaginare cosa si possa provare. Prima di ogni parola, un immenso GRAZIE va a Massimiliano Barbaro, grazie per la sua generosità ed apprensione, ma soprattutto che ha creduto in noi, una piccola società che vorrebbe essere qualcosa di più.

ANTONIO BARBARO FIELD-roma-6
Grazie a coach Alessandro Scotellaro per la sua dedizione e volontà, al suo credo ed alla sua passione ma soprattutto al suo desiderio di creare qualcosa di nuovo a Roma, mettendoci anima e corpo, anche da solo, in questi giorni a darsi da fare affinché tutto sia pronto per la partita di domenica. E grazie al presidente Giacomo Tancioni, che con pazienza si è prodigato affinché tutto fosse in regola. Ma un caloroso grazie va alla FIDAF – Federazione Italiana Di American Football, al segretario Vincenzo Andrea Mango e al segretario Vincenzo Ciampà, al vice presidente Francesco Cerra e a Fabio Tortosa che si sono resi disponibili e molto di più. Ecco oggi posso dire con chiarezza che sono molto contento, che la federazione non e’ stata a guardare chi o cosa, senza pregiudizi ma solo il grande valore da dare a questo sport per la sua prosecuzione“.

ANTONIO BARBARO FIELD-roma-5

Tutto sarà ultimato entro domenica in occasione dell’incontro tra Legio XIII e Crabs, poi già dall’inizio della prossima settimana si lavorerà per tutte le altre migliorie necessarie per avere un impianto, fiore all’occhiello della Capitale, così come Massimiliano Barbaro ed il suo staff vogliono realizzare. Intanto ci godremo l’inaugurazione con un match che “vale un posto al sole”: entrambe le formazioni sono costrette a vincere per poter proseguire nel cammino del campionato Under 19 ed accedere quindi alla fase delle Wild Card. Inoltre durante la pausa di gioco il Forty Love Sport Centers offrirà anche l’ “half time show” con l’esibizione live dei “The Nefti Souls“. A fine partita il consueto appuntamento rivolto alle squadre con il “Fifth Time” organizzato dai genitori della Legio XIII, ormai consueto appuntamento in questo campionato giovanile.

ANTONIO BARBARO FIELD-roma-2
Ma sarà solo ed esclusivamente il campo della Legio XIII? Ecco la domanda che in molti si sono fatti. Sui campi a disposizione del Forty Love, si allenano i DECURIONI ROMA, la prima accademy di football “pop warner” d’ Italia, tutti ragazzi provenienti dall’Istituto Scolastico San Leone Magno di Roma e che al momento raggiungono le 13 unità di cui, sei bambini hanno 7 anni, tutti gli altri 9 anni, ma il centro sportivo apre le sue porte anche alle altre squadre romane, e non potrebbe essere altrimenti, perchè questo… è un campo da FOOTBALL signori!

Walter Cherubini

Foto SCRIMMAGETV.it e Ufficio Stampa Legio XIII Roma

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO