Mad Bulls: Il sapore “Della Vittoria”

0
377

I tori matti colgono il primo successo stagionale in trasferta a Bari

Ci si aspettava una prova di forza, e così è stato. Nel primo impegno stagionale della nuova stagione, valido per il girone A del campionato nazionale di football americano FIDAF cif9, la mandria passa agevolmente sopra i Navy Seals Bari allo Stadio della Vittoria, con un perentorio 33 a 0, punteggio, che,  sarebbe potuto essere ancora più rotondo con qualche accortezza in più.

09a8d6f1-2fa4-4e3c-9b84-7de0e7ff816d

Il match è rimasto in equilibrio soltanto nel primo quarto, quando i Tori Matti, nei primi due drive offensivi, non sono riusciti a trovare la via della meta e con la difesa pronta a bloccare i tentativi dell’attacco di casa, compreso un field goal neutralizzato dalla Safety Marco Pavone. Scrollatasi di dosso la ruggine della lunga off-season, l’attacco ospite comincia a macinare yards e mette a referto 2 TD, il primo con il RB Fabio Renna con una bella corsa esterna, ed il secondo con il WR Daniele Patella, lasciato inspiegabilmente libero in end zone e sapientemente imbeccato dal QB ospite Raffaele Delcuratolo; ad entrambe le segnature è seguito il punto di trasformazione del kicker Carlo Cannarozzo che portava il punteggio sul 14 a 0. Nel secondo quarto, l’attacco di casa non riusciva a trovare soluzioni di continuità per impensierire la difesa ospite, che riusciva prontamente a sventare gli attacchi avversari, ridando la palla al proprio attacco, dopo un fumble ricoperto da LB Salvatore Diviccaro, e consentendogli di portare a termine un altro drive fruttuoso ancora con Renna; il susseguente punto di trasformazione, non andava a buon fine ed il primo tempo si chiudeva con il punteggio di 20 a 0.

05e15983-b3cc-4f2e-927e-0a3740fcc2ac

Nel secondo tempo, la musica non cambiava e la difesa dei Mad Bulls, riusciva anche a trasformare in meta un fumble, con il LB Massimo Spinelli, dopo un sack sul QB, portando il punteggio sul 26 a 0, anche in questo caso il punto di trasformazione non andava a segno. Nell’ultimo quarto poi, arrivava la quinta segnatura degli ospiti, grazie ad una corsa dell’altro RB Andrea Allegretti, con il successivo punto di trasformazione che portava il punteggio sul 33 a 0 finale. In realtà il punteggio sarebbe potuto essere più ampio, ma a causa di alcune imperfezioni nell’esecuzione dei giochi, non si è avuto uno scarto maggiore. 

1bff6890-3a5c-4338-a8d4-e45c33f5467e

Ci si attendeva una prova di forza per dare un chiaro segno all’intero girone e così è stato, anche se, sarà necessaria altra concentrazione e altro spirito per affrontare le altre due avversarie, ma di confortante c’è che il punteggio, come la vittoria finale, non sono mai stati in discussione, merito di un maggiore valore tecnico e tattico e di una sicurezza nell’esecuzione dei giochi che si è vista solo a sprazzi nelle stagioni passate.

Il prossimo impegno dei Tori Matti sarà tra 2 settimane, ancora in trasferta in terra Crotonese, contro gli Achei, che sconfitti ieri sul campo di Catania, vorranno prontamente rifarsi d’avanti al pubblico amico.

Ufficio Stampa Mad Bulls Barletta

f603ecb0-b63b-4ad7-9d93-4562338fdb63

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO