Un alligatore tra le stelle

0
226
La stagione di debutto nel football americano si è conclusa, ma questo 2018 non smette di portare belle notizie agli Alligators Rovigo.
Mentre si stanno svolgendo i play-off di tutti i campionati italiani, che i polesani hanno mancato per pochissimo (24 squadre ammesse, alligatori 27esimi nella classifica nazionale), sono uscite le convocazioni per l’All Star Game della III Divisione.
Si tratta di una partita che si terrà tra un mese e che vedrà affrontarsi giocatori di tutta Italia in rappresentanza dei gironi Nord e Sud del campionato. Si tratta di quelli ritenuti migliori di ogni ruolo, e per questo viene chiamata “partita delle Stelle”. E tra tutti i convocati figura anche un alligatore!
35829466_992579557583669_9109135780910989312_o
Infatti sarà il Defensive Lineman Federico La Commare a tenere alto il nome di Rovigo nella partita del 21 luglio al mitico Stadio “Vince Lombardi” – Castel Giorgio, in provincia di Terni. Si tratta dell’impianto che fu costruito a fine anni ‘70 per ospitare le prime partite di football di sempre tra squadre italiane e dedicato ad un italo-americano divenuto un vero mito negli Stati Uniti. A Lombardi, infatti, è addirittura dedicato il trofeo che viene assegnato alla squadra che vince il campionato americano!
Per questo tanti eventi nazionali vengono ancora svolti lì, sul campo dove tutto è iniziato e dove ha sede il MuFA, cioè il Museo del Football Americano tricolore.
Intanto i play-off stanno dimostrando il valore delle squadre affrontate dagli Alligators in stagione, con Ferrara arrivata fino ai quarti di finale e soprattutto Venezia che si giocherà domenica l’ammissione al Nine Bowl, cioè la finale italiana. E proprio gli Islanders hanno rifilato alle altre squadre punteggi pari a quelli subiti dagli Alligators; segno che in altri gironi i polesani, al loro primo anno, avrebbero potuto puntare davvero a fare strada nonostante l’inesperienza!
Ufficio Stampa Alligators Rovigo

Foto Ornella Garofalo

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO