Aquile: Vittoria al cardiopalma per gli SGI Duchi U19. Sconfitta la U16

0
121

Ieri gli SGI Duchi under 19, in trasferta a Castelfranco Veneto, hanno sofferto più del previsto per piegare i Cavaliers padroni di casa. Ma se tale sforzo era almeno in parte imprevisto, occorre dire che gli estensi hanno dimostrato ancora una volta di essere capaci di lottare come leoni fino alla fine. Sono infatti riusciti a rovesciare un risultato che, fino a pochi minuti dalla fine, sembrava compromesso.

Partenza shock dei veneti che, ben limitati sulle corse, riescono però a mettere a segno due pesanti bombe di profondità, e sul 0-14 all’inizio del secondo quarto, per i Duchi la strada si fa impervia. E questo soprattutto a causa dell’assenza del quarterback Golfieri, volato all’estero per uno stage scolastico, che ha costretto il ricevitore Maccagnani a prendere il controllo del gioco offensivo. Difficile pertanto attendersi quei “big play” tipici dell’attacco ferrarese, capaci di rovesciare il campo in pochi istanti. Al contrario, i Duchi sono stati costretti a macinare il campo drive dopo drive, peraltro poco agevolati da una crew arbitrale piuttosto fiscale, che a fine partita comminerà ben 160 yards di penalità al team estense. In ogni caso, prima dell’intervallo segna con una corsa Zanardi, ieri immenso, cui fa seguito la trasformazione di Gardinale su pass di Maccagnani. Squadre al riposo sul 14 a 8 per i Cavaliers.

Nella ripresa le contromisure difensive contro i lunghi passaggi dei veneti si rivelano efficaci, con Zucchelli che mette a segno un intercetto importante, in un momento decisivo della partita. Dopo qualche drive senza esito, i Duchi iniziano a macinare terreno con regolarità, grazie alle corse e con qualche buon passaggio di Maccagnani. E’ uno sforzo di squadra, che si fa irresistibile mentre calano il freddo e il buio serali, ed è ancora Zanardi a mettere a segno il TD del pareggio.

Saioni non fallisce il calcio di trasformazione e ferraresi in vantaggio per 15 a 14. Gli ultimi sforzi dei Cavaliers vengono smorzati da un intercetto dello stesso Saioni, che riesce pure a riportarlo in end zone, ma la segnatura viene annullata per l’ennesimo fallo. Una vittoria difficile, in condizioni certo non ottimali, ma fortemente voluta, che regala ai Duchi il quasi certo passaggio ai playoff. Domenica prossima la rivincita coi Cavaliers, questa volta si giocherà al Mike Wyatt Field.

Il team under 16 ieri ha invece giocato a Bergamo, contro i Lions, e solo una vittoria avrebbe lasciato qualche residuo margine di speranza di accesso ai playoff. Purtroppo i Duchi si sono imbattuti in una giornata davvero storta, nonostante avessero aperto le ostilità segnando per primi con una lunga corsa di Vitali.

La linea offensiva estense non riesce a gestire la pass rush dei bergamaschi, che mettono grande pressione sul quarterback Zucchelli, bagnando le polveri del passing game ferrarese. La difesa inoltre non riesce a contenere la stella locale Jaden Minnehan, che a fine partita avrà ben quattro TD all’attivo. Il risultato finale di 40 a 12 (di Nalin su corsa il secondo TD estense) non lascia molti dubbi. Chiusa quindi definitivamente la porta di accesso alla post season, ai “piccoli” Duchi restano le ultime due partite, nelle quali cercare di dare tutto per ottenere comunque un risultato utile in chiave futura. Si sapeva fin dall’inizio che questo sarebbe stato un campionato nel quale acquisire soprattutto esperienza, e in questa chiave anche la sconfitta di ieri può e deve essere vista come un momento di crescita.

Prossimo appuntamento per domenica prossima al Mike Wyatt Field di via Cimarosa, Duchi under 16 vs Skorpions Varese alle ore 11.30 e, a seguire, alle 14:00 il già citato rematch con i Cavaliers della under 19.

Ufficio Stampa Aquile Ferrara

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO