3DIV / Leave it on the field 2018 / WEEK 11

0
1934

Undicesima giornata. Se in alcuni gironi le classifiche sono ben delineate e non lasciano spazio a clamorosi colpi di scena, in altri raggruppamenti la situazione appare molto più indecisa ed aperta a qualsiasi epilogo. Affascinante la baraonda del Girone F, ma anche i testa a testa nei gruppi H ed I. Nei Big match del turno appena trascorso spiccano le affermazioni esterne di Redskins ed Elephants (contro Hurricanes ed Achei) ed il successo di misura dei Lancieri contro i Rams. Ma andiamo con ordine.

A gonfie vele i condomini dei piani alti, ovvero WhitePreds, Ravens e Aquile, che senza difficoltà regolano i rispettivi avversari (Alfieri, Doves e Buccaneers) sommergendoli di punti. Tutte esplicite prove di forza piuttosto incoraggianti per delle compagini che si apprestano a recitare un ruolo da protagonista nella imminente post-season. Comacchio saluta definitivamente la competizione di quest’anno, mentre per Bologna e Asti c’è ancora un’ultima occasione per chiudere il loro 2018 agonistico dignitosamente, mostrando in campo tutto l’impegno che comunque non è mai venuto meno nel corso di questa stagione.

Ta-dàn! Sorpresa! Nella sfida con in palio il primato della loro division di appartenenza, i Redskins sovvertono ogni pronostico andando ad espugnare il terreno di gioco degli Hurricanes, grazie ad una prova grintosa e di carattere. Il sogno vicentino di accaparrarsi il gradino più alto in questo raggruppamento si infrange contro una prestazione maiuscola degli avversari. L’orgoglio pellerossa permette ai veronesi non solo di sorpassare gli Uragani, ma anche di conquistare definitivamente la vetta del Girone H.

In Lancieri vs Rams, Atto II – doppia sfida in quel di Novara nell’arco di due settimane – i padroni di casa riescono nuovamente ad aver la meglio sugli arieti meneghini. Sfida di nuovo combattuta, giocata ancora ad armi pari e risolta in favore dei biancazzurri piemontesi proprio nell’ultima frazione di gara. La parte alta del Girone F è una pentola che bolle e la corsa alla qualificazione è più accesa che mai. Prepariamoci ad un finale emozionante, con la super sfida tra Lancieri e WhitePreds e con Pirates e Rams che scalpitano alle loro spalle. Bagarre allo stato puro.

I Thunders scrivono la parola fine sul loro diario stagionale, ma anziché regalarsi un epilogo meno amaro, rimediano contro i Giants a Bolzano l’ennesima sconfitta – la sesta in totale – di questo disgraziato 2018. Che fosse un’annata non proprio felice per i colori gialloblu si era abbondantemente intuito nel corso del torneo; a Trento c’è bisogno di ricostruire e rigenerare un team partendo dai buoni propositi che portarono il club di patron Mario Vincenzo a togliersi numerose soddisfazioni non più tardi di qualche stagione addietro. In bocca al lupo, ragazzi.

La sfida fra Mexicans e 29ers si risolve nuovamente in favore dei friulani di coach Marco Valentino e ancora una volta con uno scarto di 14 punti, esattamente come accadde all’andata. I ragazzi della provincia di Pordenone continuano così la rincorsa al primo posto del Girone I, che culminerà con la super sfida che li vedrà opposti ai rivali Muli. A Caneva furono scintille, c’è da aspettarsi un rendez-vous triestino non meno avvincente. Pronti per il rush finale.

I derby umbro è ancora appannaggio dei Grifoni, abili a mettere in risalto tutte le qualità del loro attacco e tutta la caparbietà del loro reparto difensivo, non concedendo nulla (o quasi) agli Steelers. Nonostante la prova generosa, i gialloneri ternani – ormai a ranghi più che ridotti a questo punto della stagione – non possono fare altro che arrendersi allo strapotere dei biancorossi cugini e rivali di Perugia.

L’esperienza degli Elephants gioca un tiro mancino agli Achei. I crotonesi padroni di casa, meritatamente in testa per buona pare del match, accusano stanchezza e mancanza di lucidità nell’ultima frazione di gara. Per gli etnei di coach Renato Gargiulo è un’occasione fin tropo ghiotta. I Liotri non si fanno pregare e confezionano un finale da urlo, con le proprie punte di diamante letteralmente scatenate. Conticello, Lombardo e Bonaccorsi ridisegnano l’epilogo di questa partita, consentendo al club siciliano di portare a casa un successo fondamentale. Occasione sprecata per i guerrieri di Dimos Spyropoulos, ma grande, grandissimo merito al carattere e alla volontà dei rossoneri catanesi che dimostrano ancora una volta che sotto la cenere del vulcano arde un fuoco più vivo che mai.

Adesso però veniamo alla formazione ideale di questo weekend, al nostro schieramento-tipo, al dream team di questo fine settimana. A voi il meglio della WEEK 11:

DEFENSE

Defensive line

Fabio Scuto, DE/DT [ELEPHANTS Catania]
Destiny Giuliani Osawe, DL [REDSKINS Verona]
Nicolò Magara, DE [GRIFONI Perugia]
Delight Ijehon, DL [THUNDERS Trento]

Linebacker

Daniel Aschilean, LB [MEXICANS Pederobba]
Luca Giangolini, LB [BUCCANEERS Comacchio]

Defensive back

Happy Ehichioya, CB [WHITEPREDS GdT]
Alessio Presotto, CB [29ERS Alto Livenza]
Roberto Raffini, FS [RAVENS Imola]
Ehab Atta, CB [LANCIERI Novara]
Giacomo Sartori, CB [GIANTS Bolzano]
Fofò De Gennaro, SS/WR [ACHEI Crotone]
Federico Saioni, CB [AQUILE Ferrara]
Martino Campesato, CB [HURRICANES Vicenza]
Giuseppe Sirna, CB/WR [ALFIERI Asti]

OFFENSE

Offensive line

Giacomo Basteri, OL [WHITEPREDS GdT]

Quarterback

Andrea Conticello, QB [ELEPHANTS Catania]
Simone Centonze, QB [THUNDERS Trento]
Mattia Sabadotto, QB [MEXICANS Pederobba]
Matteo Gelli, QB [BUCCANEERS Comacchio]

Running back

Simone Cannata, RB [RAVENS Imola]
Luigi Livia, RB [REDSKINS Verona]
Giacomo Ferrari, RB [AQUILE Ferrara]
Joey Hauser, RB/FS [29ERS Alto Livenza]
Kevin Venturini, FB [HURRICANES Vicenza]

Receiver

Davide Riboni, WR [GRIFONI Perugia]
Ulisse Ronin, WR [GIANTS Bolzano]
Salvatore Persico, WR [ACHEI Crotone]
Marco Rolando, WR [LANCIERI Novara]
Simone Castagneri, TE [ALFIERI Asti]

 

Appuntamento alla prossima settimana!

Luca Correnti

Nella foto (di Claudio Carpinato) Andrea Conticello, quarterback degli Elephants Catania

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO