3DIV / Leave it on the field 2018 / WEEK 10

0
3615

In un fine settimana non certamente avaro di risultati inattesi e comunque ricco di segnature, ecco spiccare la grande vittoria di Cecina nel derby toscano contro i Vets e la primissima soddisfazione per le colombe biancorosse bolognesi, corsare in quel di Forlì. Alcune Big continuano a viaggiare a gonfie vele, altre – pur soffrendo – riescono comunque a portare a casa il successo.

Tutto più che liscio per i Briganti Napoli (che sbaragliano in casa i pur volenterosi atleti dell’A-Team Abruzzo). Vita facile anche per l’agguerrita banda di ragazzacci guidati da Dimos Spyropoulos (ampia l’affermazione degli Achei in quel di Palermo), per i Muli (che scalciano via la resistenza dei Draghi con un perentorio 53 a 6) e per i Ravens che, memori della gara di andata contro Piacenza, stavolta mettono a posto la difesa e lasciano al palo i Wolverines, infliggendo loro un pesante passivo.

Crotone, Trieste ed Imola viaggiano quindi solitarie in vetta al proprio Girone, mentre Napoli si getta sempre più all’inseguimento dei battistrada Eagles, in attesa di sfidarli – domenica 13 maggio al Vestuti di Salerno – in un faccia a faccia che ci dirà quale delle due formazioni campane merita il primo posto all’interno del raggruppamento B.

A proposito di Eagles, le aquile di Salerno vincono ancora, a dispetto della grande sofferenza patita contro i generosi Navy Seals, duri a morire e per nulla intimoriti dall’affrontare i leader del proprio girone in territorio “nemico”. Difese sugli scudi (per gli Eagles di quest’anno non è affatto una novità) e match deciso da un’efficace giocata ad opera del rookie Contardi…game, set and match.

I Thunders, nonostante siano giunti alla quinta sconfitta consecutiva, non perdono di certo la voglia di lottare e quasi giocano un tiro mancino alla capolista Vicenza, facendola tremare fino alla fine di un match combattuto e vinto dagli Hurricanes con soli 4 punti di scarto. Decisivi i tentativi di trasformazione post-touchdown degli uragani veneti e soprattutto un field goal dell’inossidabile Paolo Nardon.

Il 34-14 con il quale i Minatori superano la Legio XIII lascia un po’ riflettere. Che sia stato frutto di scelte tattiche e soluzioni offensive di più ampio raggio da parte della Annoscia-band oppure, più semplicemente, di una maggiore tenacia ed attenzione da parte dei giallorossi capitolini, resta il fatto che stavolta i Ralph Spaccatutto della provincia di Roma hanno sofferto più del solito per avere ragione dei ragazzi di patron Tancioni, che dimostrano finalmente di crederci un po’ di più e di lottare con grande vigore fino alla fine.

Importanti successi esterni per i Doves (che si impongono sul non semplice campo dei Titans Broncos firmando così la loro prima vittoria in questo Campionato) e per i sorprendenti Trappers che, bissando l’exploit che li aveva visti espugnare il campo degli Steelers un mese fa, riescono nell’impresa di andare a vincere anche in quel di Grosseto. Cosa non di poco conto in quanto, pronostici alla mano, qualora i Vets non riuscissero a superare la capolista Perugia nell’ultimo incontro di regular season e Cecina battesse nuovamente Terni, i ragazzi di Gianni Basiliani si ritroverebbero clamorosamente a scavalcare gli all-blacks maremmani, poiché negli scontri diretti con Grosseto (1-1 per usare un gergo calcistico), i Trappers avrebbero un solo, ma più che sufficiente, punto di vantaggio. Certo, è Fanta-football per adesso…ma per i blues della provincia di Livorno sognare non costa nulla.

E adesso, come di consueto, spazio a loro… ai trascinatori di questo weekend, ai nostri eroi del gridiron. A voi il meglio della WEEK 10:

DEFENSE

Defensive line

Thomas Salvestroni, DL [TRAPPERS Cecina]
Oreste Celestino, DT [EAGLES Salerno]
Giacomo Gagliardi, DE [ACHEI Crotone]
Andrea Muzzarelli, DL [LEGIO XIII Roma]
Raoul Lobont, DL [RAVENS Imola]
Lassina Coulibaly, DE [VETERANS Grosseto]

Linebacker

Alessandro Gaio, LB [BRIGANTI Napoli]
Giovanni Di Iorio, LB [HURRICANES Vicenza]
Mattia De Sio, LB [EAGLES Salerno]
Emilio Biello, LB [MINATORI Cave]
Andrea Perri, LB [NAVY SEALS Bari]
Dario Forgiarini, LB [DRAGHI Udine]
Lorenzo Fantini, LB/QB [A-TEAM Abruzzo]

Defensive back

Fabrizio Gentile, SS [TRAPPERS Cecina]
Dario Corrao, DB [CARDINALS Palermo]
Aaron Giazzon, S [THUNDERS Trento]

OFFENSE

Offensive line

Pietro Massella, OL [THUNDERS Trento]
Andrea Muzzarelli, OL [LEGIO XIII Roma]
Ilario Cavaliere, C/K/DT [TITANS BRONCOS]

Quarterback

Simone Grossi, QB [TRAPPERS Cecina]
Brian Labarile, QB [RAVENS Imola]

Running back

Gianni Lucarelli, RB [BRIGANTI Napoli]
Matteo Calvario, FB [MINATORI Cave]
Giovanni D’Agostino, RB [CARDINALS Palermo]

Receiver

Giuseppe Ferraro, WR [HURRICANES Vicenza]
Max Marchesani, WR [A-TEAM Abruzzo]
Luca Zuffellato, WR [HURRICANES Vicenza]
Fofò De Gennaro, WR/SS [ACHEI Crotone]
Elia Iop, WR [DRAGHI Udine]
Andrea Francioli, WR [VETERANS Grosseto]
Antonio Cocconi, WR [WOLVERINES Piacenza]
Andrea Bentini, WR [TITANS BRONCOS]

Appuntamento alla prossima settimana!

Luca Correnti

Nella foto (di Giulio Busi) Gianni Lucarelli, running back dei Briganti Napoli

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO