Alligators: Tempo di muoversi

0
218

Terminata la fase di andata, è il momento delle trasferte per gli Alligators Rovigo, che fino ad ora hanno giocato solamente in casa. Il primo viaggio vedrà i polesani recarsi fino a Favaro Veneto, in casa dei leader del girone Islanders Venezia. Sabato sera alle 20:30 scatterà la partita, ma sarà un dura lotta perché Rovigo si presenta davvero contata come presenze. Tra impegni di lavoro, infortuni e malattie saranno meno di venti gli alligatori che “nuoteranno” fino a Favaro.

Federico-Aretusini

 

I lagunari escono dalla loro prima sconfitta ad opera dei campioni in carica Ravens Imola, l’unica squadra che i rodigini sono riusciti a battere. Gli Islanders hanno colpito duramente gli Alligators nella partita allo Stadio Mario Battaglini, con un risultato inatteso perché quasi uguale a quello dell’ultima partita della stagione 2018. Nella partita dello scorso anno quel punteggio aveva dimostrato il grande miglioramento dei biancoverdi durante la loro prima stagione, ma replicarlo nel 2019 ha invece coperto i miglioramenti fatti durante la preparazione del campionato. Ma che gli alligatori siano tanto cambiati rispetto all’anno di debutto è certo, però è il momento di dimostrarlo anche a Venezia.

Alberto-Quadretti

La difesa di capitan Alberto “Barba” Quadretti dovrà fare un superlavoro, fondamentale per dare tranquillità ad un attacco, nelle mani del quarterback Giorgio “Show” Omietti, che soffre di troppe assenze e quindi dovrà vedere molti difensori fare doppio ruolo per scendere in campo. Riuscire a mantenere basso il punteggio è la strada fondamentale per rimanere nel match.

Unico vantaggio degli Alligators è l’avere le spalle al muro. La storia della partita sembra già scritta, quindi mettere in mostra l’orgoglio polesano e non presentarsi con una testa già sconfitta potrebbe cogliere di sorpresa gli avversari, e trasformare la partita in una sfida meno scontata di quello che tutti pensano.

Ufficio Stampa Alligators Rovigo

Foto BerCat-Photobox

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO