Basiliano Capitale

0
974

Ultimo atto di play off, tensione a mille.

Nello stadio di Basiliano tutto è pronto per l’ultima partita in casa, che vede i Leoni scontrarsi con i Giants Bolzano, squadra che nell’altra parte del girone nord non ha lasciato dubbi sulle sue intenzioni.

I primi due quarti dominano le difese e un eccezionale intercetto di M.Tavano in tuffo sul primo drive targato Bolzano infiamma lo stadio di Basiliano, ma purtroppo non seguono segnature.

L’attacco di rosso-argento fatica a concretizzare, finendo spesso con un three and out. Nessuno si aspettava che all’arrivo dell’intervallo le due squadre fossero ancora sul punteggio di 0-0.

Ancora due quarti e una squadra andrà a Cecina a giocarsi la finale, l’altra dirà addio ai suoi sogni di gloria.

Si apre il secondo periodo di gioco e a ridare speranza ai Leoni è M. Grion che recupera un fumble, subito dopo G. Fronda riceve e si invola per 40 yard ma a mettere i primi punti sul pannello Gameday è L. Scarpolini che con un field goal finalmente sblocca la partita.

3-0 per i Leoni.

Le ricezioni nel quarto periodo di gioco portano la squadra di Basiliano in red-zone per ben due volte ma un muro invalicabile targato Bolzano li costringerà al calcio; autori dei field goal nuovamente L.Scarpolini e M.Dione.

9-0 per i Leoni, punteggio finale di un incontro ad alta tensione difensiva.

La gioia esplode incontenibile in campo e sugli spalti perché i Leoni, appena al secondo anno di tackle, disputeranno una finale di campionato e ci arriveranno con un record di 9 vittorie e 0 sconfitte.

Probabilmente nessun’altra squadra può vantare questo prestigioso e incredibile traguardo.

Ora siamo a un passo da un sogno che nessuno osava immaginare a inizio campionato: la pandemia, i protocolli sanitari, il girone più forte d’Italia. E invece siamo qui, pronti a lottare fino all’ultima yard a Cecina, contro i forti Elephants Catania.

Continuiamo a sognare, continuiamo a ruggire.

Ufficio stampa Leoni Basiliano 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO