Giovanili: Panthers, Giants, Marines e Lions in finale

0
704

Con queste stelle in campo, il futuro non può che essere splendente

Che giornata, che partite, che promesse e che premesse! Già perché con le nuove leve che continuano a farsi strada tra i protagonisti dei Campionati giovanili, comincia (lo speriamo tutti) una nuova stagione per il football americano in Italia: quella in cui anche dei ragazzi così in erba riescono, attraverso l’allenamento, la fatica, la disciplina e la cura nell’applicazione di quanto hanno appreso dai loro coach, a dar vita a splendide sfide, combattute colpo su colpo e ricche di azioni e giocate spettacolari.

giaguari-u16

Al termine dei match di questa settimana, le semifinali delle categorie Under, quattro Team si sono assicurati un posto al sole, ovvero le Finalissime di Pero (10 Gennaio).

Per la categoria Under 16 passano il turno i Panthers Parma, vittoriosi nella sfida casalinga contro i Seamen Milano (42 a 28) ed i Giants Bolzano, i quali si impongono con un punteggio cestistico (82 a 68) ai danni dei rivali Giaguari Torino.

Leonardo Tisma, coach dei Giants: “La partita è stata da un punto di vista spettacolare per il pubblico ma per gli allenatori..al cardiopalmo, noi siamo riusciti all’inizio a forze fresche a prendere un margine di vantaggio nei loro confronti con un paio di turnover, quei due-tre td che ci hanno permesso di gestire la partita, poi ci hanno pensato i talenti da parte loro Comandone e da parte nostra Plattner e Giacomelli a ribattere colpo su colpo i vari Td fino al finale a pochi secondi dal termine quando ci hanno annullato un td su corsa di 70 yard di Platter costringendoci a optare per il punt e loro si sono riavvicinati con l’ultimo Td a tempo scaduto. Ora non ci resta che preparare la finale con i Panthers e poi tireremo le somme”.

seamen-u16

Per la categoria Under 19 sono i Lions Bergamo (unica squadra vincente in trasferta oggi) a mettere a segno il colpaccio: 33 a 20 in casa dei Seamen, dopo una gara davvero intensa. Meritato il successo da parte degli orobici che hanno messo in campo tutta la forza del loro collettivo. Lucidità in attacco, una difesa grintosa ed una grande abilità anche negli special Team (2 importantissimi field goal di Testa in momenti chiave del match hanno permesso ai bergamaschi di dare una svolta determinante alla partita). Nell’altra gara, quella giocata a Roma, i Dolphins Ancona hanno subito una severa lezione da parte dei padroni di casa Marines Lazio. Netto il punteggio conclusivo in favore delle aquile biancocelesti (53 a 21) che, sulle ali dell’entusiasmo, volano alla finalissima di Pero con il sogno di portare a casa il titolo.

|_

Foto Marines, Giants, Seamen, Giaguari Official FB Page

dolphins-u19

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO