La FIDAF chiude la stagione, i Grifoni Perugia si interrogano sul futuro

0
621

Il Presidente Palomba, preso atto delle decisioni della federazione, fissa una riunione via Skype con la dirigenza per programmare la ripartenza: “La nostra voglia di vincere è solo rinviata”.

Anche il Football Americano italiano si è arreso al ‘lockdown’ e all’incertezza sul futuro sportivo. La FIDAF nei giorni scorsi ha ufficialmente chiuso la stagione agonistica tackle senior 2020. I Campionati di Prima e Seconda Divisione e il Campionato a 9 giocatori (CIF9), quindi, non verranno disputati, “al fine di tutelare la salute degli atleti, dei tecnici, degli arbitri, dei dirigenti, di tutti i tesserati coinvolti nello svolgimento delle attività agonistiche e delle loro famiglie”.

Una scelta che chiaramente è ricaduta anche sui Grifoni Perugia, che ben avevano avviato il campionato di football a nove, con importanti prospettive in chiave playoff.

“C’è grande rammarico – dichiara il Presidente biancorosso Leandro Palombama quello della FIDAF è stato un atto di assoluta responsabilità, a tutela della salute. In questi giorni ho avuto modo di contattare la squadra e capisco il dispiacere dei ragazzi: li ho invitati a rimanere sereni, perché la voglia di giocare e vincere è solo rimandata. Nell’attesa di tornare in campo, li ringrazio per l’impegno che hanno profuso in questi mesi di attività. Un arrivederci a presto anche a tutti i nostri tifosi, che ci sono sempre vicini”.

Nelle prossime ore il Presidente Palomba ha convocato una riunione via Skype con i dirigenti per valutare e pianificare una ripartenza, in base alle disposizioni che saranno fornite dal Governo e sulla base di iniziative che prenderà la FIDAF.

La speranza, al di là degli incontri ufficiali, che il miglioramento della situazione sanitaria consenta quantomeno il ripristino in sicurezza delle sedute di allenamento.

AS Comunicazione

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO