Youth Bowl, noi ci siamo, voi siete pronti?

0
394

Lo Youth Bowl FIDAF del 6 e 7 gennaio è ormai ad un passo ed i Guelfi Firenze, per introdurre al meglio la due giorni di football americano giovanile che andrà ad assegnare i titoli delle categorie: U13, U16 e U19; hanno deciso di preparare una preview volta a scoprire tutti i segreti della rassegna sportiva organizzata al “Guelfi Sport Center” da Touchdown Srl.

Il programma delle gare vedrà la selezione Under 13 dei Guelfi Firenze, Campione d’Italia in carica, difendere il proprio titolo durante il primo giorno dell’evento. Venerdì 6 gennaio scenderanno difatti in campo le quattro squadre semifinaliste del torneo che, in contemporanea alle ore 14.00, disputeranno le due semifinali (Guelfi Firenze vs Giaguari Torino e Blitz San Carlo vs Aquile Ferrara) che decreteranno le due finaliste della competizione. La sfida che andrà ad assegnare il titolo nazionale di categoria vedrà il kick-off alle 17, vale a dire al termine della finale 3°/4° posto che coinvolgerà i ragazzi delle squadre uscite sconfitte dai primi confronti della giornata.

Sabato 7 gennaio sarà poi la volta delle finali dei campionati nazionali Under 16 ed Under 19. Alle ore 14.30 toccherà a Skorpions Varese e Giaguari Torino contendersi lo Scudetto nella categoria mediana, mentre alle ore 18.00 saranno Seamen Milano e Parma Panthers a contendersi il tricolore a livello di Under 19.

Ricordiamo a tutti gli interessati impossibilitati ad assistere di persona allo Youth Bowl che sarà possibile seguire integralmente le partite della due giorni sportiva grazie allo streaming gratuito che i Guelfi Firenze appronteranno sul loro canale Youtube. In merito possiamo già dirvi che il commento sarà affidato ad Ugo Arcangeli, storica bandiera dei Guelfi Firenze e da poco nuovo quarterback degli Steelers Terni, mentre le immagini video verranno fornite da Lorenzo Ciani. Il commento tecnico sarà affidato nella prima giornata ad Andrea Gallerini, coach delle giovanili gigliate, e nella seconda a Roberto Vinciguerra, giornalista di Violanews.com, appassionato di football americano ed esperto di statistiche che vanta fra le sue tante collaborazioni di prestigio anche quella con il Museo Associazione Calcio Fiorentina.

Infine, prima di lasciarvi all’intervista realizzata con l’Head Coach della formazione U13 e Safety della squadra Senior, Guglielmo Perasole, ricordiamo che la selezione dei Guelfi Firenze che parteciperà allo Youth Bowl nella giornata di venerdì è l’unica squadra che si è qualificata al torneo U13 da imbattuta (record di 4-0) grazie alle vittorie nei due Bowl del Girone Sud contro Aquile Ferrara e Legio XIII Roma.

Come sta la squadra sia fisicamente che mentalmente?

“Direi che i ragazzi stanno bene. Abbiamo continuato ad allenarci anche durante il periodo delle festività. Purtroppo ci sono dei piccoli acciacchi dell’ultimo momento e l’influenza non ha risparmiato neanche la mia squadra. Sono però convinto di poter recuperare tutti i ragazzi per la grande giornata di venerdì, puntiamo a presentarci a ranghi completi all’epilogo della stagione. Giovedì avremo l’ultimo allenamento e lo useremo per limare gli ultimi dettagli e fare i discorsi necessari per caricare tutti al massimo ed arrivare preparati al meglio alle partite del giorno successivo. Sinceramente in questi ultimi giorni sono rimasto quasi stupito dal livello di maturità di questo gruppo, che sta andando oltre la propria età anagrafica quando si parla di testa”.

In semifinale vi attenderanno i Giaguari Torino, una squadra del nord che non avete mai affrontata durante la regular season 2016. Può essere un’insidia in più?

“Ovviamente ci sono delle incognite dettate dal fatto che non ci siamo mai misurati con i piemontesi in questa annata. Questo comporta una minor conoscenza del loro tipo di gioco, cosa a cui abbiamo cercato di rimediare guardando i filmati dei loro incontri. I Giaguari sono una grande squadra, lo scorso anno erano loro i campioni in carica, noi li abbiamo battuti in semifinale e dunque ci sarà un’ennesima rivincita fra le due società. Aggiungo che, come da regolamento, i campi del campionato U13 possono essere, all’interno di un certo range, più lunghi o più corti e quindi i minor numeri prodotti dagli attacchi delle squadre del nord non devono trarre in inganno nessuno visto che un campo più lungo, inevitabilmente, aiuta le difese. Nel corso del processo di scouting ho visto ottime individualità sia a livello fisico che tattico e noi ci stiamo preparando al meglio per affrontarle. Comunque, più che squilibri nei livelli di forza dei due gironi, direi che ci sono tendenze di gioco diverse, ad esempio noi privilegiamo di più il gioco aereo”.

Avere dei Campioni d’Italia in rosa può essere d’aiuto?

“Sicuramente avere giocatori con esperienze pregresse importanti ci dà una grande sicurezza. A questo aggiungo anche lo Spring Bowl dello scorso anno in cui i miei ragazzi hanno giocato il football 7 vs 7, step evolutivo del 5 vs 5 della categoria U13. I più esperti potrebbero essere un riferimento per chi ha iniziato quest’anno ma non voglio minimizzare il contributo che i nuovi stanno dando alla squadra anche in ruoli chiave come quelli di centro o quarterback. Siamo tutti importanti”.

Ti va di fare un appello alla città per la giornata di venerdì e più in generale per lo Youth Bowl?

“Certo! Lo faccio sia da allenatore dei ragazzi che da organizzatore dell’evento. Dico a tutti i fiorentini di venire a sostenere i Guelfi Firenze il 6 gennaio, siamo un raro esempio di squadra viola che ha vinto un campionato nel XXI secolo ed abbiamo la possibilità di difendere il nostro titolo in casa. Il fattore campo deve farsi sentire, mi aspetto un grande tifo che aiuti i ragazzi a superare le difficoltà che naturalmente si presenteranno sul campo da football. Firenze è alla sua prima apparizione come città ospitante dello Youth Bowl e sarà una occasione imperdibile per tutti gli appassionati di questo sport per vedere i futuri campioni all’opera. Inoltre ammireremo società molto strutturate come gli stessi Giaguari Torino, che sono riusciti a portare a questa rassegna ben due formazioni ma anche i Seamen ed i Panthers sono degne delle attenzioni di tutti viste le loro bacheche costellate di trofei”.

Informazioni utili:

Biglietti: Il biglietto singolo è valido per un solo giorno dell’evento. Intero: 10 €; Ridotto (Under18): 5 €. Gli Under 13 entrano gratis. Biglietto Finali (concede l’accesso per entrambi i giorni): 15 €;

Indirizzo: Il “Guelfi Sport Center” si trova in Via del Perugino, 45/A – Firenze. La tribuna dell’impianto è coperta ed in loco gli interessati potranno usufruire del servizio di ristoro offerto da Qubo Bar & Restautant;

Accrediti: Si prega di far pervenire la propria richiesta d’accredito all’indirizzo mail ufficiostampa@guelfifirenze.it entro e non oltre le ore 20 di giovedì 5 gennaio. I pass, validi per entrambi i giorni di gara, saranno disponibili alla biglietteria dell’impianto da due ore prima del match iniziale di giornata e saranno ritirabili dagli interessati previa identificazione mediante esibizione di un documento di identità.

Ufficio Stampa Guelfi Firenze

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO