Aquile: Prima vittoria per i Duchi U16. Sconfitta la U19

0
41

Domenica in chiaroscuro quella di ieri per i Duchi che, opposti in casa ai Giants Bolzano in un doppio confronto under 16 e under 19, hanno riportato una vittoria con il team minore (di età) e una sconfitta con quello maggiore. Giornata dal meteo ballerino, con vento e qualche scroscio di pioggia, che non ha influito più di tanto sul risultato delle partite, ma ha sicuramente scoraggiato qualche appassionato dal recarsi al Mike Wyatt Field. I primi a scendere in campo sono stati i ragazzi del team under 19, che hanno trovato ad attenderli una squadra ben preparata, concentrata e con alcune individualità di valore, primo tra tutti il quarterback Plattner. Purtroppo gli estensi hanno invece vissuto una giornata storta, con i meccanismi normalmente ben oliati che invece hanno rivelato un’inconsueta ruggine. Troppi errori, grande nervosismo e un’atteggiamento non adeguato all’importanza della partita hanno portato a una debàcle tutto sommato inattesa. Secondo il coach Zucchelli oltre ai troppi errori hanno influito anche le troppe vittorie del team ex-under 16, quest’anno riversatosi quasi interamente nella categoria maggiore, che non perdeva una partita da quasi due anni.

Ogni tanto una batosta può servire per riportarti sulla Terra e da lì si deve ripartire, rimboccandosi le maniche. Vanno in vantaggio i Giants nel primo quarto, sfruttando una posizione di campo favorevole, ma i Duchi accorciano le distanze poco dopo sul 6 a 2, mettendo a segno una safety. Nel secondo quarto score in altalena con un touchdown segnato da Ferrari su pass di Golfieri al quale fa seguito una segnatura dei Giants, che portano le squadre all’intervallo sul 12 a 8 per Bolzano. Terzo quarto con gli ospiti a tenere palla, fino alla terza segnatura messa a segno da Plattner su corsa. Nell’ultima frazione i Duchi si riportano sotto con Zanardi, fallendo però la trasformazione da due punti che li avrebbe riportati sotto di soli tre punti e quindi perdendo la possibilità di pareggiare con un field goal. La difesa estense adesso tiene e restituisce la palla all’attacco, che si porta a sole 15 yard dal touchdown che potrebbe regalare la vittoria. Ma due falli inutili riportano indietro i Duchi, che non riescono a mettere la palla in end zone, e il match si chiude sul 19 a 14 per i Giants. Grande delusione tra le fila dei ferraresi, ma resta la speranza che la lezione venga interiorizzata e che i ragazzi possano farne tesoro per il prosieguo di campionato.

Poco dopo è scesa in campo la formazione under 16, ancora senza vittorie dopo due giornate, così come gli avversari altoatesini. La partita ha visto una prevalenza abbastanza netta dei Duchi, con l’attacco capace di mettere a segno due TD nel primo tempo, con passaggi del quarterback Zucchelli per Grazzi e Brunetti. I Giants si riportano sotto prima dell’intervallo sul 12 a 6. Nella ripresa l’accoppiata Zucchelli-Brunetti mette a segno un ulteriore touchdown per il finale di 18 a 6. Nelle fila estensi in bella evidenza Ranzani in attacco e Giovannini in difesa, ma tutta la squadra è sembrata in progresso, e ci si attende un girone di ritorno più soddisfacente per i nostri ragazzi. Grande la felicità di tutto il team per questa prima vittoria, ben simboleggiata dalla foto dell’articolo.

I Duchi under 19 torneranno in campo domenica prossima a Padova contro i Saints, mentre la under 16 giocherà domenica 18 novembre a Bergamo contro i locali Lions.

Ufficio Stampa Aquile Ferrara

Foto Cristiano Grazzi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO