Eagles Utd a caccia dei Briganti 82. Missione Compiuta.

0
342
ph.credits Antonio Melita

Anche la quarta partita di questo campionato si è conclusa con una vittoria. Questa volta, sotto la pioggia di casa, al Pasqualino di Carini, le aquile rosanero hanno fatto incetta di “Briganti”.

Venuta in Sicilia con la determinazione di portare a casa una vittoria, la franchigia napoletana si è battuta con onore e senza economia di sforzi tanto da tenere in piedi e con il fiato sospeso tutto il coaching staff di casa sino al terzo quarto tenendo testa alla compagine rosanero, ma cedendo il passo nel finale quando le forze iniziavano a venir meno, per via della fatica e della pioggia fitta e costante che, pur rendendo insidioso il sintetico del Pasqualino, non ha condizionato il gioco garantendo lo spettacolo al pubblico presente.

Coach Leone e Cusimano, al primo drive mandano in campo l’ormai consolidata formazione guidata dal QB #7 Mondello, #62 Aruta, #70 Sapienza, #57 Li Calsi S., #87 Leone R., #6 Liggio, #15 Cuvello, #3 Canfarotta e #32 Graziano che non si fanno attendere e fanno correre veloce la catena fino al primo touchdown di #32 Graziano. La corsa sull’addizionale di #15 Cuvello, porta il risultato del primo quarto sul 8 – 0.

Ma, come detto in apertura, i Briganti non sono venuti in Sicilia in gita e lo dimostrano con #34 Mele e #88 Galluccio che mettono in serie difficoltà la defense rosanero che non riesce a prendere le giuste contromisure consentendo proprio a #88 Galluccio di segnare.

Il gioco riprende con il punteggio di 8 – 6. Si gioca tutto un secondo quarto tiratissimo. Gli attacchi e le difese si alternano fino a quando gli Eagles, dopo una penalità sanguinosa, si trovano a giocare un 4 e 44 che, come da “manuale”, richiede lo Special Team per un punt d’allontanamento.

ph.credits Antonio Melita
ph.credits Antonio Melita

#47 Pandolfo (Punter) e compagni sono al proprio posto. Allo snap, però, la palla arriva tra le mani di #32 Graziano che sorprende tutti correndo fino in End Zone per il suo secondo TD e fissando il risultato sul 14 – 6 che rimarrà tale fino alla fine del primo tempo.

Al ritorno in campo sono gli ospiti a osare e ottenere i risultati migliori. #34 Mele e #88 Galluccio con l’aiuto di #98 Tramontano si riportano in end zone e incrementano il punteggio sul 14 – 12 grazie anche all’intercetto di #21 Zappulla sul pass di #98 Tramontano che impedisce una trasformazione da due punti. Torna in campo l’attacco palermitano e la reazione al TD subito non si fa attendere.

#7 Mondello e #32 Graziano si alternano nelle corse e guadagnano campo sino alle 10 yds avversarie da dove ancora lui, #32 Graziano segna il suo terzo TD di giornata. Kick good e score sul 21 – 12 alla fine del terzo quarto che si conclude con l’attacco Eagles in campo. Al cambio di campo questa volta è #7 Mondello che con una corsa porta il risultato sul 28 – 21.

Ma la partita non ancora finita, c’è spazio anche per #3 Canfarotta che chiude una serie di primi down e segna pure, ma il touchdown non viene convalidato per una penalità inflitta alla squadra di casa. Siamo ormai sul finire di gara, resta il tempo per un’ultima segnatura, sempre di #32 Graziano che taglia tutta la difesa partenopea ormai sfinita per il punteggio finale di 34 – 21.

ph.credits Antonio Melita
ph.credits Antonio Melita

C’è grande soddisfazione in casa Eagles United, la testa del girone e gli sforzi profusi rendono il clima sereno e propositivo. L’attesa per il prossimo match contro i Pretoriani è altissima. C’è aria di rivincita dopo il precedente dello scorso campionato, sempre al Pasqualino, dove la franchigia romana conquistò la semifinale per un solo punto (23-24).

I Pretoriani, dal canto loro, stanno dimostrando compattezza e solidità, hanno un ruolino di marcia di tutto rispetto. I numeri parlano chiaro: tre vittorie su tre gare giocate; una difesa che ha subito solo 16 punti e realizzato 68 e giocatori di alto livello che possono creare problemi ad ogni drive.

La strada dei rosanero è tracciata. Massimo rispetto e nessuna paura degli avversari. Il risultato atteso è solo uno e in casa Eagles si sta lavorando per questo. Prossimo appuntamento domenica 21 maggio.

 

 

Ufficio Stampa Eagles United Palermo

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO