Finalmente palla agli Etruschi!

0
1341

Gli Etruschi Livorno hanno dovuto aspettare fino alla week 04 per poter debuttare nel Campionato di Terza Divisione 2017, ma adesso è giunto il momento di scendere in campo per misurarsi contro le altre società del girone D. Per gli amaranto, questa domenica alle 14.30, sarà subito derby della provincia visto che all’Etruschi Football Field di Via Turati, 13 arriveranno i Trappers Cecina che, a differenza dei labronici, hanno già esordito in questa stagione subendo una sconfitta interna (risultato 21-42) per mano dei Veterans Grosseto. Lo scontro fra livornesi e cecinesi come match d’esordio nel campionato degli amaranto non è una novità visto che già lo scorso anno si giocò nel capoluogo di provincia la stessa partita, conclusasi con il risultato di 44-0 in favore dei padroni di casa che al ritorno bissarono il successo a San Pietro in Palazzi con un perentorio 63-0.

La partita di questa week si preannuncia molto più combattuta rispetto al passato visto che l’organico, sia in quanto ad atleti che in quanto a coach, dei Trappers Cecina è stato migliorato e la prima partita dell’anno avrà sicuramente fornito alcune indicazioni importanti sotto il punto di vista tattico. Per gli Etruschi Livorno si tratterà invece della prima sfida stagionale, che comporterà sicuramente alcune incognite dato che la squadra necessiterà di un piccolo rodaggio per poter funzionare al meglio.

Per capire cosa ci dobbiamo attendere dal derby della week 04 abbiamo parlato con Marino “Zio” Gragnani, preparatore atletico e Offensive/Defensive Line Assistant Coach:

Sei pronto per questa nuova stagione?

“Certo! Ci attende un’annata rivoluzionaria. Mi aspetto una bella stagione, con un apporto tecnico esagerato. Ci accingiamo a giocare un bel football, marcato da uno stile moderno. Questa squadra, almeno sulla carta, può fare cose egregie e lo staff tecnico è, forse, il migliore mai schierato. Sono convinto che il lavoro svolto darà i suoi frutti e la gente che si siederà sui nostri spalti a partire da questa domenica si divertirà un sacco. Tutto questo senza mancare di rispetto ai nostri avversari, in campo si va sempre in due e non mi aspetto partite scontate in questo raggruppamento”.

Su cosa ti sei concentrato in questa preparazione con i ragazzi?

12898415_10208308932595219_2052414691043009131_o-300x199“Abbiamo impostato una preparazione completamente diversa rispetto agli scorsi anni. Sono stati eliminati i passaggi della preparazione totale per tutta la squadra, quest’anno abbiamo fatto una preparazione da football americano. Non si corre più tanto nel riscaldamento, abbiamo sostituito una parte di fondo con una dedicata ad esercizi di stretching dinamico seguiti da allunghi e scatti per poi continuare con gli esercizi tecnici fino al termine dell’allenamento. Optando per questo metodo i giocatori restano comunque in movimento, la seduta si svolge con un bel ritmo e ogni atleta svolge un allenamento, anche sotto il piano fisico, mirato a quella che sarà la sua posizione in campo. Dal livello di forma dei ragazzi mi aspetto grandi cose sin da subito, penso che la squadra sia veramente pronta a dare tanto nella prossima week”.

Ancora una volta il derby alla prima giornata. Sarà una motivazione extra per voi?

“Cecina è migliorata tanto. Ha dei buoni ricevitori e sul lungo lancia molto bene. A questo devo aggiungere che i Trappers hanno un ottimo running back capace di correre tanto, restare in piedi ed evitare i placcaggi. Per la nostra difesa sarà sicuramente un osso duro, come le coperture sui lanci lunghi. Sicuramente i nostri ospiti domenicali non saranno quelli dello scorso anno, mi aspetto una squadra competitiva e messa in campo diversamente. Quest’anno potranno sicuramente ambire a qualcosa di più rispetto a quanto fatto vedere nel 2016″.

Matteo Angiolini
Ufficio Stampa Etruschi Livorno

Foto Guido De Maria

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO