Il ruggito è più forte dei tuoni

0
549
Ph. Credits Erolà foto

I pronostici, come sempre sono tutti sfavorevoli, ma noi siamo underdogs dalla nascita e la cosa non ci scompone più di tanto. La partita infatti risulta abbastanza unidirezionale, manca un minuto alla fine del primo tempo e il punteggio recita 28-0 per i Leoni.

Una sbavatura in difesa e la squadra di casa inizia a mettere punti prima dell’intervallo, 28-7. I Leoni rientrano in campo e sono un treno dritto dritto ai quarti di finale, e si impongono sui padroni di casa Thunders con un perentorio 42-22.

Ottimo il gioco aereo del qb Corrado che trova Prima, Fronda, Modu e uno scatenato Scarpolini. Non può mancare TD su corsa di La Rocca.

Ottima anche la difesa che, con 6 turnover con intercetti di Mattiussi e Fagnini per ben due volte ciascuno e tre fumble recuperati, aiuta di sicuro l’attacco rosso argento a concretizzare e violare la end zone trentina più volte.

Prossimo appuntamento in quel dell’Emilia Romagna a casa dei Roosters, seconda testa di serie del ranking nazionale. Noi come sempre saliamo in corriera (sul trattore non ci stiamo tutti) arriviamo, e facciamo quello che sappiamo fare al meglio, cioè giocare a football..e poi fare festa. Il risultato…lo scopriremo stanotte.

Ufficio Stampa Leoni Basiliano

Ph. Credits Erolà foto

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO