L’attacco dei Giganti

0
523

Termina al primo turno di playoff la stagione 2021 degli Hammers: in una partita a senso unico, nella splendida cornice dello Stadio Europa di Bolzano, i Giants accedono ai quarti di finale battendo gli Hammers 36-6.

Partita difficile e sempre in salita per gli Hammers. Avversari inarrivabili come da previsioni e la situazione di spogliatoio, tra infortuni e indisponibilità di molti giocatori, non è un alibi alla sconfitta: irragionevole pensare che a ranghi completi i brianzoli potessero vincere contro gli avversari, poichè una squadra atletica e preparata come i Giants non può essere superata con l’attuale preparazione degli Hammers.

207495962_10226622280848958_1596691489728995512_n-2

Il pensiero, all’ultima partita della stagione, va a chi sarebbe potuto rientrare da un’infortunio in un’ipotetica semifinale tra cui citiamo Fabio Ponsini e Giovanni Montanari. Altri, più sfortunati, non sono riusciti a godersi in pieno la stagione sportiva. Nella gara, a cui nessun atleta vorrebbe mai partecipare, dei più sfortunati concorrono Filippo Marelli (stagione conclusa al secondo drive della prima partita contro Blue Storms), Samuele Tasselli (si ferma dopo pochissimi allenamenti), Andrea Cosentina (fermato per lungo tempo da un infortunio alla mano qualche allenamento prima dell’inizio del campionato), Alessandro Vittani (a pochi allenamenti dalla prima partita incappa nella rottura di qualsiasi legamento presente nel ginocchio), Lorenzo Arzenati (fermo per molta parte della stagione), ma la “vittoria” è, grazie ad un doppio infortunio importante, di Pasquale “Paku” Zappa (caviglia nel match di andata e clavicola fratturata all’ultima partita) che chiude la stagione con troppi acciacchi, ma con grande tenacia e voglia di giocare, attitudine che condivide con tutti gli altri assenti in questa ultima partita di stagione.

206922271_4375152885850807_3085781696064415692_n-2-2

Angelo Conti, dirigente segretario della società e ieri fotografo d’ eccezione, fa un bilancio della partita e della stagione: “Vedere anche ieri la squadra lottare fianco a fianco fino alla fine, nonostante il punteggio pesante e il caldo asfissiante, mi ha dato un’emozione in più. In questo campionato anomalo, strano e per certi aspetti diverso, che si disputa dopo una chiusura per pandemia, ha mostrato molti aspetti positivi: la coesione, la voglia di affermarsi, la positività, la leggerezza e nessun nervosismo all’interno della squadra mi ha fatto capire che abbiamo lavorato molto bene in questa stagione. Una stagione in cui finalmente ci si è potuti allenare e giocare con un ambiente positivo e propositivo: bravi i dirigenti e i coach ad instradare il gruppo verso una convivenza piacevole e costruttiva, grazie anche a questo atteggiamento abbiamo tratto risultati migliori di quanto ci si potesse aspettare. Non siamo riusciti a vincere, ma essere arrivati fin qua è un risultato magico a cui noi credevamo.

Coach Robert Bloomhuff come di consueto trova le parole migliori per descrivere la stagione Hammers e questa partita citando Theodore Roosevelt : “Non è il critico che conta, né l’individuo che indica come l’uomo forte inciampi, o come avrebbe potuto compiere meglio un’azione. L’onore spetta all’uomo che realmente sta nell’arena, il cui viso è segnato dalla polvere, dal sudore, dal sangue; che lotta con coraggio; che sbaglia ripetutamente, perché non c’è tentativo senza errori e manchevolezze; che lotta effettivamente per raggiungere l’obiettivo; che conosce il grande entusiasmo, la grande dedizione, che si spende per una giusta causa; che nella migliore delle ipotesi conosce alla fine il trionfo delle grandi conquiste e che, nella peggiore delle ipotesi, se fallisce, almeno cade sapendo di aver osato abbastanza. Dunque il suo posto non sarà mai accanto a quelle anime timide che non conoscono né la vittoria, né la sconfitta.”

Speciale menzione e ringraziamento per il nostro Luca “Pada” Brivio, in questa stagione in prestito a Skorpions Varese insieme ad altri ex-Hammers, che con il nostro Davide “CeccoJr” Cecconello e i numerosi tifosi al seguito della squadra in questa lunga trasferta, hanno contribuito a fornire il servizio di streaming permettendo di seguire la partita in diretta a chi non è potuto arrivare sino a Bolzano.

La prima squadra inizia la fase di riposo in modo da recuperare le forze in vista della nuova stagione di football 2022 che ripartita a Settembre 2021.
Le attività Hammers continuano anche in questo periodo estivo.
In programma il campionato Flag Football Senior di Seconda Divisione. La squadra ha dato la disponibilità alla federazione per una data di Bowl a Desio; il The Forge sarà per la prima volta arena di gioco per due campi di flag football dove il pubblico potrà vedere due partite in contemporanea
Altra attività in calendario i campionati giovanili di football americano che partiranno a settembre e per i quali la preparazione estiva è fondamentale; quest’anno la federazione ha definito tre categorie: under 16, under 18 e Under21 Coppa Italia dove potranno giocare anche i giocatori Over21 con un solo anno di tesseramento. Un’ottima occasione di miglior crescita per i rookie che hanno debuttato nel campionato maggiore in questa stagione superando le migliori aspettative visto il breve periodo a disposizione per la preparazione.

Ufficio Stampa Hammers Monza e Brianza

Fotografie Giuseppe Fongaro, Michele Critelli, Angelo Conti

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO