Mad Bulls: A volte ritornano

0
1056

A volte ritornano, è il celebre titolo di una raccolta di racconti di Stephen King e in effetti è quello che succederà proprio domenica 22 Maggio a Napoli, secondo atto della sfida sportiva tra Briganti Napoli e Mad Bulls BT. Dopo la prima, sfortunata, trasferta dei tori pugliesi; l’ultima giornata del girone B del campionato nazionale FIDAF III division, la seconda della fase ad orologio, il calendario, prevede ancora lo scontro al vertice, in quel di Napoli, per quello che sarà un vero e proprio spareggio.
Entrambe le squadre vengono da due vittorie, rispettivamente sugli Eagles Salerno e sui Brindisi Bucks, e sono già qualificate ai playoff, resterà da decidere chi passerà come prima e chi invece sarà costretta a giocare le wild-card. Il coach Ugo Calò ha dichiarato: “”Questa squadra sta lavorando ininterrottamente da mesi per migliorare tecnicamente e per elevare il livello del proprio gioco. I ragazzi hanno acquisito un grande spirito di squadra. È un bellissimo gruppo che dà soddisfazioni a noi coaches che lo alleniamo e mi auguro possa raggiungere i risultati che meritano. Entriamo nella fase più impegnativa del nostro campionato ed abbiamo i mezzi, le potenzialità e la preparazione per poter essere competitivi nei confronti di qualunque avversario. Il campo ci dirà se abbiamo lavorato bene o meno. Io personalmente ho la massima fiducia nei miei giocatori e sono grato ed orgoglioso di essere il loro Head Coach.”
La preparazione per la partita di domenica è stata curata nei minimi dettagli e il livello di concentrazione resta alto, come spiega l’OL Marco Tucci: Sarà una partita molto importante, ci giocheremo il primo posto nel girone. All’andata abbiamo perso, però abbiamo lavorato molto in virtù della sfida di domenica, non sarà la stessa partita della scorsa volta, questo è sicuro. Tutti insieme, uniti come squadra, possiamo farcela!
Gli fa eco anche il centro dei tori matti Antonio Allegretti: Partita decisiva contro i Briganti, gli errori commessi all’andata hanno inciso molto sul risultato. Abbiamo lavorato in allenamento in queste settimane sia sull’aspetto morale che sul l’esecuzione di gioco in ogni reparto. Arrivati a questo punto ogni errore si paga caro, un solo obbiettivo quest’anno: onorare il campo per un coach che ci ha dato molto, non per noi stessi, ma per lui. Testa bassa e lavoriamo domenica si gioca.
Sulla stessa lunghezza d’onda la safety Vito Lanotte, ultimo MVP della difesa: E’ un partita che determinerà la vetta della classifica. Uniti come squadra, cercheremo di conquistare la vittoria che ci consentirebbe di accedere alla griglia principale dei playoff. Servirà la massima concentrazione, siamo consapevoli che non sarà affatto facile, ma daremo il massimo per conseguire la vittoria.
Non ci resta che darvi appuntamento a Domenica 22, per seguire la sfida e che vinca il migliore!

Ufficio Stampa Mad Bulls Barletta

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO