Ottava meraviglia Seamen

0
627

Otto semifinali in otto anni. No, non è il titolo del nuovo film di Natale, ma poco ci manca. All’inizio under 21, oggi under 19, la categoria di prestigio dello spaghetti football apre le sue porte, è l’ottava volta consecutiva, per accogliere la Milano blue navy che aggiorna un record davvero difficile da battere. La rivincita sui Lions Bergamo si consuma a Pero dove la giovane ciurma milanese domina il primo quarto, scava un solco di tredici punti e controlla con lucido cinismo il resto della gara portando a casa la semifinale che la opporrà a domicilio, luogo e data da selezionare, ai Warriors Bologna. L’impressionante record cha annovera anche sei finali e quattro titoli di categoria è il biglietto da visita che i Cisalfa Seamen presentano alla vigilia di una sfida da far tremare i polsi, contro quelle squadra felsinea che è parte stessa della storia di questo sport. La Bologna guerriera, ci scuseranno le tante splendide realtà nate all’ombra delle due torri, dai Doves ai Towers, senza tralasciare Virtus, Neptunes e chi più ne ha ne metta in una città che vive di sport americani, sono l’essenza stessa di una disciplina che ha visto nelle sfide che corrono sulla via Emilia, fino al capo luogo lombardo, alcune delle sue pagine più belle. Prima di affrontare la nuova avventura il pensiero va alla gara di domenica consumata in un primo quarto spumeggiante caratterizzato dai touchdown di Pietro Previtali (3 yds) e Alessandro Lupo (19 yds), entrambi imbeccati dalla sapiente mano di Jordy Baidal, sempre più a suo agio nel ruolo di regista offensivo. A nulla valgono l’alternanza di segnature del secondo e terzo quarto e neppure l’improduttiva ultima frazione che serve solo a mandare in archivio il confronto sul 27 a 14. I Cisalfa Seamen mantengono i tredici punti iniziali di distacco e volano al penultimo atto della stagione dove ad attenderli ci saranno i Warriors, facili vincitori nel quarto di Bolzano. Domenica i Marinai avranno la possibilità di scrivere ancora una volta la storia. Domenica ogni vero appassionato, che sia di sponda milanese, bolognese o neutrale avrà modo di gustare ancora un match di football da veri intenditori.

Roberto Rizza
Ufficio Stampa Cisalfa Seamen Milano

Foto Dario Fumagalli

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO