Schiacciasassi-Razorbacks. Niente scampo per i giovani Blitz

0
580

Seconda partita fra le mure amiche. Seconda Mercy Rule. Secondo punteggio che non lascia spazio a troppi commenti.

Preparati tecnicamente i giovani Blitz/Giaguari hanno creato qualche grattacapo iniziale ai più esperti Razorbacks anche grazie alla loro sideline dove hanno ben figurato i fratelli Torrente coadiuvati dall’esperto Riccardo Merola, coach dei Giaguari Torino, con pluriennale esperienza in IFL.

DSC_3026

Ma già il primo tempo si chiudeva con il parziale di 33-14. Ottima la prestazione del qb Max Brena che ha saputo guidare da vero leader l’attacco trovando il giusto timing coi ricevitori e leggendo sempre molto bene la difesa avversaria. Due TD su corsa per lui, due per Davide Villani, due per Davide Diberti e due per l’esordiente fra le fila dei Razorbacks del dinamico Luca Esposito che ha piacevolmente stupito gli Offense Coondinators.

La difesa dei Razorbacks è preparata e ben guidata e salvo un paio di disattenzioni iniziali ha concesso pochissimo. Prestazioni da segnalare quelle di Max Bellizia che raccoglie un fumble provocato da Silvio Dordoni e riporta l’ovale quasi in end-zone e quella di Alessandro Benetton, punto di riferimento per tutta la squadra grazie alle sue prestazioni. Da rivedere invece gli special team, con il potenziale messo in campo bisognerà ottenere di più da questo importantissimo reparto, tutto il coaching staff ne è ben consapevole.

DSC_3070

Greg Ferro, OC: «Abbiamo alternato un ottimo gioco di corse a lanci profondi coinvolgendo tutto il roster, cosa che rimane una nostra priorità. Fantastico il lavoro della OL che cresce di giorno in giorno e diventa sempre più un reparto molto affidabile. I miei complimenti vanno alla dirigenza Blitz per l’interessante progetto e ai giovani giocatori per la preparazione tecnica, la scuola Giaguari c’è e si vede, il futuro è dalla loro parte ma per ora, a mio parere, non sono ancora del tutto pronti fisicamente per affrontare un campionato senior; alla lunga i chilogrammi messi in campo in questo sport contano moltissimo».

Matteo Zucco, OC: «La partita della scorsa settimana è stato un rodaggio per noi, ieri invece ottima prestazione dell’attacco, siamo riusciti a imporre il nostro gioco e a gestire il tempo nel modo migliore, con lunghi drive offensivi, alternando buoni giochi di lancio a ottime corse. Migliore in campo il QB Max Brena che è riuscito a gestire nel modo migliore la offense».

Ufficio Stampa Razorbacks Piemonte

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO