Mexicans, un uragano!

0
486

Onigo di Pederobba, Domenica 7 Aprile 2019. Dopo la W conquistata in terra vicentina al giro di boa della regular season, i Mexicans tornano a casa, al Jack Lengyel Stadium. Ancora i Vicenza Hurricanes gli avversari, beffati nel finale e desiderosi di riscatto.

C’è il pubblico delle grandi occasioni per la prima partita del campionato tra le mura amiche, nonostante una giornata particolarmente uggiosa.

L’orologio segna le 14:00 ed è subito gametime. I neroverdi vincono il coin toss (il lancio della monetina per determinare il primo possesso di gara, n.d.r.), scende in campo l’offense di Coach Feltrin e, ladies and gentlemen, what a start! Si, perché dopo tre snap, il funambolico RB Jimenez (sempre lui), riceve l’handoff dal connazionale Blanco, sfrutta l’ottimo lavoro della sua linea d’attacco e si divora tutto il campo andando a segnare subito la prima marcatura di giornata; Dall’Omo è preciso sul calcio di trasformazione e dopo pochi minuti siamo già 7-0 per i messicani.

Tocca alla difesa, purtroppo senza il DC Marchese per motivi di salute. A prendere le redini del playcalling l’HC Morgan supportato del defensive assistant Giotto, dalla vecchia conoscenza messicana Biasutti e dalla neo entry Piero Gai. Dopo uno svarione iniziale in cui gli Hurricanes si ritrovano ad una yard dalla endzone, vengono stoppati in maniera sontuosa restituendo la palla all’attacco e tenendo a 0 i vicentini.
A quel punto, inizia una fase di stallo che vede l’attacco neroverde faticare dopo un primo drive folgorante; vengono infatti subite due safety nel giro di pochi minuti, portando il punteggio sul 7-4 per i padroni di casa, bravi invece gli ospiti a fermare le corse del Dinamico Duo, Blanco e Jimenez. Da segnalare un decisivo INT del CB Donadon, che salva un TD già fatto prendendo l’ascensore e facendo suo il pallone con un fenomenale one-handed pick; tante soddisfazioni alla sua prima stagione da defensive back.

L’uragano messicano doveva però ancora abbattersi su Pederobba. Si inizia qualche minuto prima dell’halftime, quando Blanco imbecca perfettamente il WR Mazzocato con un lancio di 25 yard in endzone, Mighty Mike riceve l’ovale e allunga; Dall’Omo non sbaglia l’XP, la difesa continua a tenere il muro alzato e si va dunque al riposo sul 14-4.

56480381_334941677376003_7855336773105221632_n

Il secondo tempo è un monologo neroverde, con un gioco spumeggiante e numerosi big play, sia in attacco che in difesa; da una parte Blanco varca l’endzone su corsa due volte, poi spara un laser sull’underneath per il rookie WR Miglioranza, che riceve, brucia l’erba del Jack per 70 yard e va a segnare “easy money”, come direbbero oltreoceano.
In difesa, non si sprecano i sack e i tackle for loss, con il DL Dall’Omo, Gatto e Sanchez costantemente nel backfield avversario, come un coltello caldo che entra nel burro, fondamentale anche il LB Azevedo; l’unica nota negativa è l’infortunio a Fregolent, fermato da un colpo alla caviglia. Nonostante questa piccola stonatura, D’Aloi E. e compagni non concedono più nulla, e finisce così 34-4 per i Mexicans.
La festa può così iniziare.

Una vittoria dominante, ottenuta con grinta e determinazione contro una squadra ben messa in campo.

La difesa neroverde continua la stagione positiva con un’altra prestazione super, di sicuro la migliore quest’anno. Tutti promossi dunque, con il rookie DT Gatto che Domenica sembrava avere gli occhi di una tigre: partita dominante la sua, che si porta a casa anche la game-ball. Ottima prestazione anche della secondaria, oltre al già citato Donadon anche i compagni Betto, Bachri, Curto e Ferrante hanno risposto bene.

L’attacco, dal canto suo, fa rivedere i fasti dello scorso anno. Blanco gioca una partita sontuosa, Jimenez seppur dolorante dimostra di saper fare la differenza, bene anche gli M+M’s Mazzocato e Miglioranza che con un paio di big play e una marcatura a testa hanno saputo indirizzare la gara nei binari giusti. Senza dimenticare che tutto ciò non sarebbe successo senza la solida prova della OL.

Ora ci saranno tre settimane di pausa, si tornerà infatti sul gridiron il 28 Aprile, dopo Pasqua. Ad Onigo arriveranno i Redskins Verona, in testa al girone e ancora imbattuti.

Gilberto Danieli
Ufficio Stampa Mexicans Pederobba

Foto Davide Comaron

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO