Riparte la stagione agonistica dei Thunders

0
508

Riparte la stagione agonistica dell’unica squadra di football americano della provincia di Trento, i Thunders. La squadra gialloblu parteciperà, infatti, al suo ottavo campionato nazionale di football a nove giocatori, variante con due giocatori in meno rispetto al classico football americano a undici. Sarà, quindi, impegnata, nella prima sfida, domenica primo marzo sul campo dei Pederobba Mexicans, già incontrati in un’amichevole precampionato.

La compagine trentina è inserita nel girone C del torneo nazionale insieme ai già citati Pederobba Mexicans, gli Alto Livenza 29ers (Pordenone), i Leoni di Basiliano (Udine) e gli storici Muli Trieste. Un girone sicuramente impegnativo sia per la caratura delle squadre, che per le distanze da affrontare per le trasferte, che arriveranno fino a Trieste.
Le partite casalinghe si disputeranno all’ormai conosciuto Campo Fersina di Trento Sud domenica 15 marzo alle ore 16:30; sabato 18 aprile alle 19:00 e sabato 9 maggio alle 17:00.

Tante le novità di quest’anno a partire dall’ingresso nello staff tecnico del capo allenatore Vittorio Munerol, feltrino di grande esperienza e impegnato fino alla scorsa stagione con gli esperti Castelfranco Cavaliers. Munerol sta già lavorando con i ragazzi dei Thunders dallo scorso settembre per preparare al meglio questo campionato.

La formazione è composta da oltre trentacinque atleti, provenienti da varie zone della provincia: dalla Valsugana fino alla Valle dei Laghi, passando per la Val di Non, la Piana Rotaliana, Vallagarina e Riva del Garda. Il roster, cioè la rosa di giocatori, è composta anche da alcuni studenti universitari provenienti da varie parti d’Italia, come, ad esempio, Edoardo Piras, cagliaritano trasferito a Trento per studio, e Stefano Setti, originario del Lazio e reduce da un’esperienza di studio e football in Finlandia.

Riconfermati nella formazione gli storici Simone Centonze (quarterback, il regista dell’attacco); Mattia Detone, impegnato in difesa dopo diversi anni spesi in attacco; Marco Mosaner, ricevitore fisico e competitivo e Michele Giuliani, cornerback d’esperienza nonostante la giovane età.

84176526_150718839229843_717192459632771072_n

Da segnalare l’ingresso anche di tanti nuovi giocatori alla prima esperienza sul campo da football, i cosiddetti rookies, per utilizzare un termine USA. Tutti si sono impegnati fin dai primi allenamenti, dopo un inverno passato a correre e sudare nel freddo trentino, ed ora sono pronti per misurarsi in campionato.

Da segnalare anche il costante impegno della squadra di flag football, la variante senza contatto del football americano, allenata da Marino Cemin e da Alessandro Tognotti, che vede protagonisti alcuni ragazzi under 18 che possono così approcciarsi al football senza andare subito ad impattare con i placcaggi e la fisicità necessaria ad affrontare la variante con contatto. I Thunders del flag sono impegnati da tempo nella Coppa Italia nazionale di disciplina, che si disputerà durante alcuni tornei in primavera, e vedrà partecipare decine di squadre da tutta Italia.

Restano sempre aperte le iscrizioni sia alla squadra di football a nove che al flag football, quest’ultimo maggiormente indicato per ragazzi sotto i diciotto anni. Inoltre i Thunders sono pronti ad accogliere anche tutti quegli appassionati di football che, pur non partecipando al campionato, vogliono portare il loro contributo alla squadra nello staff organizzativo e tecnico.

Gli allenamenti per entrambe le attività si svolgono il lunedì e il mercoledì presso il Campo Fersina di Trento Sud dalle 20.00 alle 22.00. Si può ritenere soddisfatto fino a questo momento il rinnovato direttivo, che vede nel ruolo di presidente Francesco Ciaghi, giovane fisioterapista roveretano già al fianco della squadra da diversi anni.

Ufficio Stampa Thunders Trento

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO