Sempre più in alto, Mexicans!

0
744

La cultura occidentale usa infinite metafore per indicare il fenomeno di trasformazione che porta un elemento scadente e sottovalutato a diventare di colpo il suo esatto opposto, una splendida creatura, possente ed elegante: questo è sicuramente il preambolo perfetto per raccontare quello che è successo sabato sera a Fonzaso (BL), nella partita tra Mexicans e Celtics.

I risultati passati nei match tra queste due squadre sono: 34 a 0, 26 a 6 e 19 a 12, sempre a favore dei feltrini; un record che farebbe pensare ad una partita dove la compagine bellunese fa sfaceli, mostrando supremazia e macinando yard su yard.

Non è così.

La partita comincia in maniera positiva con la vittoria al coin toss, i Mexicans partono con l’attacco: bastano solo un paio di corse e arriva il TD di Jimenez nel primo drive.

0 – 6

Entra la defense nero-verde e il QB bellunese non riesce a trovare punti di riferimento, tutti i ricevitori coperti da un ottima secondaria messicana, si trova costretto quindi a improvvisare per l’intero drive, tanto che Marchese intercetta e riconsegna la palla ai compagni dell’offense.

L’attacco gira come mai ha girato prima, le corse funzionano alla perfezione, arriva la seconda segnatura, ancora il numero 24, ancora Jimenez; il calcio di D’Aloi A. è buono.

0 – 13

Un drive di sbandamento porta la difesa a concedere qualcosa sia su corsa che su lancio, arriva infatti il primo TD dei Celtics.

6 – 13

L’attacco è infuocato, rientra e ristabilisce immediatamente l’ordine, è infatti una corsa del QB Sabadotto, unita alla conversione da 2pt di Jimenez che scandiscono l’allungo Mexicans.

Si va all’halftime sul 6 a 21

Al ritorno dagli spogliatoi i Celtics sembrano aver sistemato alcune lacune, alla prima occasione utile infatti, trovano con Boscia B., uno splendido TD di 65 yard su corsa.

13 – 21

Ancora Mexicans, ancora Jimenez, è infatti ancora lui a castigare i bellunesi, supportato anche da uno splendido blocco sulla safety del WR Donadon.

13 – 27

La difesa continua a non lasciar passare l’attacco bellunese, neanche quando, in un drive lunghissimo arriva alle 2yard, i sack di Lion e D’Aloi E. non permettono nemmeno in quell’occasione di portare punti a referto.

La partita non è ancora in cassaforte, mancherebbe un’ultima segnatura per mettere definitivamente al sicuro il risultato, i Celtics però cominciano a perdere la testa e i messicani ne approfittano, Sabadotto, supportato da uno splendido blocco del WR Danieli trova il buco giusto e cancella tutte le speranze di rimonta dei Celtics con una corsa di 13 yard che finisce in TD.

13 – 33

Finisce con 20 punti di scarto il quinto derby tra Pederobba Mexicans e Dolomiti Celtics, una partita dove l’attacco ha sfruttato poco il passing game, ma i ricevitori hanno saputo contribuire nelle corse con i migliori bloccaggi mai visti in nero-verde.
La defense a parte in un paio di occasioni ha saputo arginare l’attacco veloce e insidioso dei Celtics, la tenacia e l’impegno della D messicana si è fatta vedere ancora una volta.

Ora il pensiero è rivolto all’ultima partita di regular season, domenica, a Onigo di Pederobba contro i Verona Redskins, per chiudere in bellezza un campionato che da Brutto Anatroccolo ci ha fatto diventare Cigno.

Ufficio Stampa Mexicans Pederobba

Foto Luca Bianchin

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO