Si ferma alle semifinali l’avventura dei giovani Warriors

0
770

Lo avevamo detto; entrare nelle prime quattro formazione di entrambi i campionati sarebbe stato difficile, ma i Warriors ce l’hanno fatta. Andare oltre era uno scoglio ancora più arduo. E così è stato.

Gli under 19 escono sconfitti sul campo 21 a 0 dai Seamen Milano, mentre gli under 16 sono stati battuti 26 a 12 dai Giaguari Torino.

Quando si perde è sempre una cocente delusione, ma se ci si ferma un attimo a riguardare tutto il libro del campionato fino a quel punto, allora torna il sorriso e soprattutto l’orgoglio di aver superato tanti ragazzi della stessa età in giro per l’Italia.
Grazie ad ognuno dei ragazzi che hanno formato il team under 19 e under 16, alle società Vipers Modena, Titans Forlì e Mad Bulls Trani che hanno contribuito fattivamente a questa avventura.

Ognuno di loro che abbia indossato la maglia guerriera, indipendentemente dalla cadenza con cui si esprimeva, è stato fondamentale a raggiungere questo fantastico risultato.
Poi, sul terreno, Milano e Torino hanno conquistato meritatamente lo Young Bowl di Firenze.

Ai bianco/blu non resta che ripensare (poco) a cosa avrebbero potuto fare di più performante, e (tanto) a cosa faranno a partire da gennaio quando, fuori il settore giovanile e dentro la formazione senior di cui molti faranno parte, si ritorna in campo.
La dirigenza, il coaching staff e tutto il popolo guerriero sono sempre più orgogliosi di far parte di questa community. Grazie ragazzi, a prestissimo e buon Natale a tutti voi ed alle vostre famiglie.

Ufficio Comunicazione Warriors Bologna

Foto Giulio Busi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO