Una vittoria ed una sconfitta il bilancio della domenica dei biancocelesti

0
109

Vogliamo, per una volta, aprire la disamina degli incontri di ieri parlando dei giovani Fighting Ducks.

Contro i coriacei Angels Pesaro allenati dal romano Coach Giorgio Gerbaldi è stata una battaglia che si è protratta per tutti e 4 i quarti di gioco.

I laziali cominciano con il piede giusto; un bel mix di corse e passaggi portano al touchdown di Roberto Pansini. I marchigiani sembrano non trovare il bandolo della matassa in attacco, la difesa dei Fighting Ducks è attenta e Luca Elisio è in grande spolvero. Dalla sua posizione di cornerback piazza un gran bell’intercetto per chiudere il primo tempo con i nostri in vantaggio per 6 a zero.

Nella seconda frazione però lo staff dei gialloblù aggiusta l’attacco e si affida ad una serie di giocate dalla I Formation che fruttano il touchdown del sorpasso grazie all’extra point trasformato.

I biancocelesti stentano in attacco ed un paio di lanci che avrebbero potuto fare la differenza finiscono incompleti. Ma ecco che il destino questa volta scende in aiuto della squadra romana; il quarterback degli Angels ed il runningback si urtano durante lo scambio della palla che finisce a terra e viene prontamente raccolta da Marco Elisio, che galoppa fino nell’endzone avversaria. Il risultato di 14-7 per i Fighting Ducks rimarrà tale fino alla fine del match, grazie anche al secondo e definitivo intercetto di Luca Elisio. Prima vittoria stagionale per i giovani biancocelesti ed ora testa a Perugia dove sabato prossimo una vittoria con più di 8 punti di scarto significherebbe la testa del girone.

I Ducks invece perdono con onore contro i Seamen una partita che fino alla fine del primo tempo li aveva visti in testa. Purtroppo una serie di turnover (un fumble e due intercetti) danno 3 ottimi possessi ai milanesi che non sbagliano e mettono a segno 3 touchdown di seguito che chiudono il match.

Ora la classifica dopo le prime sei giornate li vede al sesto posto; dovranno quindi affrontare di nuovo Rhinos prima e Warriors poi e dovranno vincere entrambe le gare per aspirare alla post-season.

Prossimo appuntamento sarà sabato 29 maggio a Perugia contro i Grifoni per i Fighting Ducks mentre, in attesa della definizione della fase ad orologio, dovremo attendere il 6 o il 13 giugno per i Ducks.

Ufficio Stampa Lazio Football

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO