Formazione, accordo tra FIDAF e Scuola Nazionale dello Sport

0
1049

Importante svolta nel settore formazione per la FIDAF, grazie all’accordo con la Scuola dello Sport del Coni, frutto del lavoro della commissione tecnica sviluppo allenatori che permetterà alla federazione di poter offrire una formazione di altissimo livello, come riconosciuto dal CONI e dalla Scuola dello Sport.

La FIDAF, che aveva già recepito tutti i criteri dello SNAQ (Sistema Nazionale di qualifiche dei tecnici sportivi), al punto che il suo piano di formazione era già considerato uno dei migliori in Italia, ora ha avuto il riconoscimento formale all’interno dello stesso SNAQ. Ciò ha reso possibile l’avvio di un lavoro di cooperazione con la scuola dello sport, che inizierà con due appuntamenti di grande rilevanza.

Nel 2016 si lavorerà per la certificazione dei tecnici di III livello, il massimo grado con certificazione da parte delle Federazioni (esiste un quarto livello con certificazione esclusiva da parte del CONI). La formazione per la parte generica, non relativa alle specificità del football americano, sarà curata da docenti della scuola dello sport estremamente qualificati, tanto che si tratta di professori universitari di fama internazionale e dalle competenze universalmente riconosciute. Ma già nel 2015, il 26 e 27 settembre a Tirrenia, si terrà un corso straordinario con lo scopo di adeguare al nuovo ordinamento la situazione di tutti coloro che avevano già maturato crediti formativi con il vecchio ordinamento. Il corso sarà tenuto da docenti CONI.

L’altro appuntamento estremamente importante riguarderà invece il settore giovanile. In occasione delle finali giovanili, infatti, si terrà un seminario intitolato “L’attività giovanile nel football americano”. Ciò si è reso necessario per via del fatto che molte società stanno abbassando sempre di più l’età del reclutamento ed è quindi necessaria l’adeguata formazione per chi dovrà avere a che fare con fasce di età dove l’aspetto psicologico è fondamentale. Il seminario avrà la durata di due giorni, sarà altamente innovativo nei contenuti e sarà tenuto da relatori di alto livello sia a livello sportivo sia pedagogico. Nessuno, nel panorama internazionale, può vantare un programma di così alto livello. Ma non finisce qui: si sta infatti lavorando per creare una certificazione “ad hoc” per la formazione dei tecnici che dovranno gestire i settori giovanili delle società.

Ufficio Stampa Fidaf

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO